Notizia

La donna ha lasciato il cancro


La donna riceve la risoluzione per cancro
13.09.2014

Negli Stati Uniti, sembra che una donna sia stata informata della cessazione del rapporto a causa di un cancro. Ha lavorato per il suo capo, un chirurgo orale, per oltre dodici anni. Il caso ora sta facendo scalpore. In Europa, i malati cronici possono godere di una protezione speciale contro il licenziamento.

Cancellazione scritta a mano dopo il cancro La 51enne assistente dentista Carol Jumper dagli Stati Uniti ha ricevuto il suo licenziamento in una lettera scritta a mano. Come riporta il portale di notizie "Beaver Countian", la donna è stata apparentemente rilasciata a causa del suo cancro. Il suo capo, un chirurgo maxillo-facciale, è quindi venuto a conoscenza della malattia dei suoi dipendenti e le ha detto nella lettera: "Sei in una lotta contro il cancro, che sarà molto stressante per te fisicamente, mentalmente ed emotivamente." Entrambi "i sintomi di". La malattia, i farmaci antidolorifici necessari e gli effetti collaterali della chemioterapia ”saranno significativi. Pertanto, secondo il datore di lavoro, non poteva più svolgere il suo lavoro.

Lavoro per datori di lavoro da oltre dodici anni La malattia, che si era già diffusa alle ovaie, al fegato e al pancreas, è stata diagnosticata solo poche settimane fa. Secondo le informazioni, ci sono voluti solo pochi giorni prima che la 51enne, che aveva lavorato per il suo capo per oltre dodici anni, avesse tenuto in mano il licenziamento. Dopo che la lettera è stata resa pubblica e il caso ha suscitato scalpore, l'avvocato medico ha riferito a Times Online di un malinteso.

Gli amici del paziente raccolgono denaro Secondo questo, la signora Jumper potrebbe tornare al suo lavoro se si sentisse meglio. Ma non aveva tempo per quello adesso, perché stava lottando per la sua vita, come diceva la donna di un'amica. Non ha più alcun contatto con il suo vecchio capo. Secondo il suo fidanzato, il datore di lavoro di lunga data non le ha riferito dopo aver preso coscienza del cancro. Per aiutare finanziariamente la paziente e per raccogliere fondi per lei, gli amici hanno fondato un gruppo di Facebook chiamato "Bumper`s Buddies", che ha avuto centinaia di utenti dopo poco tempo.

Una protezione speciale contro i licenziamenti per i malati cronici In Europa, la "protezione contro i licenziamenti per i malati cronici" è in qualche modo migliore. La Corte di giustizia europea (CGE) a Lussemburgo ha deciso l'anno scorso con una sentenza (Az. C-335/11 e Az. C-337/11) che "i malati cronici potrebbero essere in grado di far riconoscere i loro disturbi come disabilità in futuro ". A quel tempo, i giudici avevano stabilito che una malattia curabile o incurabile che portava limiti fisici, mentali o psicologici poteva essere equiparata a una disabilità. In questo caso, esiste una protezione speciale contro il licenziamento, poiché ai sensi del diritto dell'UE nessun dipendente può essere svantaggiato a causa di una disabilità. (anno Domini)

Immagine: Facebook

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Morto il 18enne Simone Dispensa. Per aiutarlo i suoi compagni di classe si erano vaccinati (Settembre 2020).