La nuova dieta anticancro

La nuova dieta anticancro

La nuova dieta anticancro ӏ stata pubblicata alla sua terza edizione
26.08.2014

A soli due anni dalla prima pubblicazione dell'edizione compatta, la terza edizione della guida bestseller "La nuova dieta anticancro - Come fermare il gene del cancro" del Dr. rer. nat. Johannes F. Coy. Confermato dagli attuali studi internazionali, il biologo del tumore spiega: "Non puoi morire di fame le cellule tumorali in generale, ma puoi cambiare il tuo metabolismo cambiando brevemente la tua dieta per tre giorni prima di iniziare la terapia in modo che l'efficacia delle radiazioni e della chemioterapia aumenti e le possibilità di recupero diventino chiare. Ottimizzare."

La diagnosi di cancro è inizialmente uno shock per tutti. Tuttavia, con una dieta chetogenica nella fase acuta della chemioterapia o della radioterapia, cioè evitando rigorosamente i carboidrati, tutti possono contribuire attivamente a sostenere il loro trattamento individuale del tumore e quindi a sconfiggere il gene del cancro. Come parte della sua ricerca presso il rinomato Centro di ricerca sul cancro tedesco (DKFZ) di Heidelberg, Coy ha scoperto il gene TKTL1, che consente un metabolismo che protegge sia le cellule sane che le cellule tumorali dai danni. Nella versione compatta della guida "La nuova dieta anticancro" descrive il suo concetto di sfondare lo scudo protettivo delle cellule tumorali con l'aiuto di un passaggio coerente a una dieta chetogenica che dura solo pochi giorni, al fine di promuovere attivamente il successo di guarigione attraverso le radiazioni e la chemioterapia aumentare. Solo con un cibo standardizzato come il cheto drink è praticamente possibile raggiungere un metabolismo chetogenico a breve termine nel corpo in preparazione della fase di terapia acuta e quindi aumentare significativamente l'efficacia delle radiazioni e della chemioterapia.

Le raccomandazioni per l'assistenza post-terapia sono diverse. Dopo una riuscita terapia del cancro, il rischio di recidiva può essere notevolmente ridotto attraverso la dieta; questo è stato dimostrato da studi condotti su pazienti affetti da carcinoma mammario e carcinoma del colon. Non è necessaria alcuna dieta chetogenica per questo. I carboidrati dovrebbero essere ridotti solo o cibi con un basso indice glicemico dovrebbero essere preferiti.

Con l'aiuto di un piano nutrizionale dettagliato e di un sistema di semafori, il ricercatore del cancro Coy mostra anche chiaramente e facilmente comprensibile quali alimenti supportano l'ulteriore processo di guarigione e quali promuovono la crescita delle cellule tumorali e dovrebbero quindi essere evitati. Più di 60 ricette ti aiutano come paziente nell'assistenza post-terapia per ridurre i carboidrati, ma continuano a seguire una dieta varia e piacevole.

In generale, anche per le persone sane, si raccomanda un consumo moderato di carboidrati con un basso indice glicemico, poiché ciò non solo riduce lo sviluppo di tumori ma anche il rischio di altre malattie della civiltà come l'obesità, la sindrome metabolica, il diabete, le malattie cardiovascolari e l'Alzheimer. (Informazioni sulla terza edizione della versione compatta del bestseller: Autore: Dr. Coy, titolo: La nuova dieta anticancro)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: 7 cibi antitumore