Notizia

Abbassamento del colesterolo: più danni che benefici


Gli esperti discutono dell'uso di statine che abbassano il colesterolo

Quasi uno su tre adulti in questo paese ha troppo colesterolo nel sangue, una sostanza naturale che si trova solo negli alimenti di origine animale come uova di gallina, frattaglie o burro. Tuttavia, un livello elevato di colesterolo non è innocuo per la salute, perché può portare a malattie delle navi, con possibili conseguenze come infarto o ictus. Oltre a una dieta consapevole a basso contenuto di colesterolo, la riduzione del peso e l'esercizio fisico sono importanti per abbassare il livello. Inoltre, vengono spesso utilizzati farmaci per abbassare il colesterolo, i cui benefici sono controversi tra gli specialisti cardiovascolari europei.

Più della metà degli adulti ha troppo colesterolo nel sangue Un livello elevato di colesterolo non è un fenomeno raro; invece, più della metà degli adulti in questo paese è colpita. Il colesterolo non è una sostanza "pericolosa" di per sé, ma è una sostanza grassa che è vitale perché è coinvolta, ad esempio, nella struttura della membrana cellulare e in molti processi metabolici nel cervello. La maggior parte del colesterolo richiesto quotidianamente viene prodotto dall'organismo stesso (specialmente nel fegato), il resto è preso da alimenti di origine animale, con uova di gallina, burro di frattaglie e strutto particolarmente ricchi di colesterolo. Di conseguenza, la quantità di colesterolo consumata non deve essere completamente trascurata nella dieta quotidiana, poiché oggi gli esperti raccomandano di non consumare più di 250-300 mg di colesterolo aggiuntivo al giorno. Il motivo: un livello di colesterolo eccessivamente alto rappresenta un fattore di rischio per la salute delle malattie delle navi, con possibili conseguenze come infarto o ictus.

Abbassare il colesterolo attraverso un cambiamento nella dieta e più esercizio fisico Se il livello di colesterolo nel sangue è troppo alto, ci sono una serie di misure che le persone dovrebbero prendere per abbassare il valore. La chiave qui è una dieta consapevole, a basso contenuto di colesterolo, nonché un regolare esercizio fisico e la riduzione del peso in eccesso, ed è sempre ragionevole per la salute del cuore smettere di fumare. In molti casi, alle persone colpite vengono prescritti anche farmaci ("statine") - ma qui gli esperti ripetutamente discutono dei casi in cui questo è effettivamente efficace. In questo contesto, una nuova raccomandazione terapeutica pubblicata dalle associazioni professionali statunitensi alla fine del 2013 in particolare ha causato discussioni tra gli specialisti cardiovascolari europei: “Le raccomandazioni delle linee guida statunitensi hanno come conseguenza che molte più persone sono assegnate a un gruppo a rischio e preventivo dovrebbe essere trattato con statine ", ha detto l'internista Nikolaus Marx della German Society for Cardiology (DGK) all'agenzia di stampa" dpa ".

Il valore è costituito dal colesterolo "buono" e "cattivo", il che darebbe alla "terapia con statine [..] un peso molto elevato", spiega il medico, sebbene con sgomento per molti critici. Poiché il colesterolo nel sangue non è lo stesso del colesterolo, invece il valore è costituito da diversi componenti: il cosiddetto "colesterolo HDL" è considerato colesterolo "buono" perché protegge i vasi, mentre l'aterosclerosi "cattivo" del colesterolo LDL e quindi favorisce le malattie cardiovascolari. Una valutazione del fatto che il livello di colesterolo nel sangue rappresenti effettivamente un rischio per la salute può quindi essere vista osservando il livello di colesterolo totale: se questo è superiore a 200 milligrammi per decilitro (mg / dl), ha senso includere anche il LDL e Per misurare i valori HDL. Ma non è tutto, secondo Marx, perché non solo il colesterolo è interessante per valutare un rischio per la salute, ma anche altri fattori di rischio: “Oltre ai valori di colesterolo, sono assolutamente necessari fattori quali ipertensione, diabete, età, sesso e una possibile predisposizione familiare essere preso in considerazione. "

Le abitudini di vita devono essere modificate nonostante l'assunzione di farmaci Se gli esami comportano un aumento del rischio, vengono generalmente utilizzati farmaci per abbassare il colesterolo, per cui di solito si applica la formula: maggiore è il rischio complessivo, più efficace è la terapia. Tuttavia, le statine non sono una "panacea" e non sostituiscono il cambiamento nella dieta e nello stile di vita. Piuttosto, le persone colpite devono fare molta attenzione, soprattutto quando consumano grassi, poiché "una dieta povera di acidi grassi saturi può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari", riferisce l'Istituto per la qualità e l'efficienza nella sanità ( IQWiG) verso il "dpa". Ciò non significa necessariamente una dieta generalmente a basso contenuto di grassi, "è molto più importante sostituire i grassi saturi con quelli insaturi, se possibile, cioè mangiare più alimenti e pesci a base vegetale rispetto alla carne e ai latticini ricchi di grassi".

Le statine possono portare a problemi muscolari e diabete Se il trattamento è ancora necessario, il gold standard è la somministrazione di "statine", che intervengono nel metabolismo dei grassi e quindi bloccano la produzione di colesterolo. Mentre l'uso di pazienti cardiovascolari ("prevenzione secondaria") è per lo più visto acriticamente, il trattamento medicinale in realtà sano porta alla prevenzione di infarto e ictus, ma porta sempre a discussioni. Perché in questo caso ci sono ancora e ancora problemi muscolari e l'assunzione regolare di statine sembra anche aumentare il rischio di diabete. Tuttavia, secondo un rapporto di un gruppo di ricerca americano guidato da Jacek Kubica nell'American Journal of Cardiology, questo dipende dal dosaggio e dall'esatta natura del principio attivo, quindi potrebbe essere necessario prestare molta più attenzione in futuro per dosare il farmaco il più basso possibile . “Studi recenti mostrano che le statine, rispetto ai placebo, sono associate ad un aumentato rischio di nuovo diabete mellito (DM) e che questo rapporto è dose-dipendente. […] In conclusione, si può dire che diversi tipi e dosaggi di statine mostrano un diverso potenziale per promuovere l'insorgenza del diabete ”, hanno affermato i ricercatori nel loro articolo. (No)

Immagine: Lichtbild Austria / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Cara Menurunkan Kolesterol Dengan Cepat. Menaikan HDL. Makanan Penurun Kolestrol Tinggi LDL (Agosto 2020).