Notizia

Scandalo: virus del vaiolo scoperti nel magazzino


Gli operai di laboratorio statunitensi trovano scorte di virus del vaiolo nel magazzino

Due mesi fa, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha avviato una discussione sulla distruzione dei presunti ultimi virus del vaiolo che sono ancora conservati in due laboratori speciali (uno negli Stati Uniti, uno in Russia). Ma i dipendenti di un laboratorio americano hanno ora sorprendentemente scoperto ulteriori scorte di vaiolo nei loro magazzini.

All'inizio di luglio, il National Institutes of Health (NIH), l'agenzia di regolamentazione responsabile, è stato informato "che i dipendenti in una porzione inutilizzata di un magazzino nel laboratorio Food and Drug Administration (FDA) nel campus NIH Bethesda sono stati etichettati con una fiala sigillata Vaiolo(Vaiolo) ", ha affermato il CDC (Centers for Disease Control and Prevention). I dipendenti hanno notato le fiale mentre si preparavano a spostare il laboratorio.

Virus del vaiolo probabilmente immagazzinati negli anni '50 Secondo il CDC, il vaiolo con il virus del vaiolo probabilmente risale agli anni 1950. Non ci sono prove che le bottiglie etichettate siano state danneggiate e la sicurezza biologica del personale non sia mai stata a rischio l'agenzia sanitaria degli Stati Uniti continua. Le fiale sono state messe in sicurezza e portate al laboratorio di Atlanta per analisi, dove sono ancora conservati i virus del vaiolo. I successivi test del DNA hanno confermato che si trattava di virus del vaiolo. Ulteriori test ora mostrano se il materiale nei flaconcini è praticabile o se è possibile un aumento delle colture tissutali. Gli esami, secondo l'agenzia sanitaria americana, possono richiedere fino a due settimane. "Una volta completato questo test, i campioni vengono distrutti sotto la supervisione dell'OMS", riferisce il CDC.

Nuova incertezza La scoperta delle scorte di virus del vaiolo nella parte inutilizzata del magazzino del laboratorio solleva la questione se altri virus del vaiolo non possano essere immagazzinati altrove. La discussione sull'annientamento del presunto ultimo virus del vaiolo è quindi estesa da un aspetto decisivo. Perché anche se nessuno è stato naturalmente infettato dal vaiolo dal 1977 e l'OMS ha dichiarato il vaiolo sradicato nel 1980, l'infezione da mandrie non ancora scoperte non può più essere completamente esclusa. (Fp)

Immagine: Martin Gapa / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: COVID DI MONDELLO, SICILIA, COVIDDI NON CE NE COVIDDI NON CE NIENTE (Novembre 2020).