Notizia

Corso di risparmio previsto dagli assicuratori sanitari


Contributi aggiuntivi: il governo federale prevede che le compagnie di assicurazione sanitaria perseguano risparmi

A causa della riforma finanziaria dell'assicurazione sanitaria nera e rossa, gli assicuratori possono richiedere ulteriori contributi dai loro membri a partire dal 2015. Il governo federale prevede risparmi da parte delle assicurazioni sanitarie obbligatorie al fine di evitare elevati contributi aggiuntivi.

Richiesta dei Verdi nel Bundestag

Mentre il ministero della sanità rispondeva a una richiesta dei Verdi nel Bundestag, la riforma finanziaria dell'assicurazione sanitaria approvata pochi giorni fa nel Bundestag avrebbe comportato "che le compagnie di assicurazione sanitaria dovessero operare in modo efficiente e offrire cure di buona qualità per mantenere i loro membri. "Inoltre, la risposta che era disponibile per l'agenzia di stampa dpa a Berlino afferma:" Ciò manterrà i contributi aggiuntivi il più basso possibile ". Inoltre, gli assicuratori sanitari farebbero un uso maggiore delle loro riserve finanziarie. Il governo federale assicurerà inoltre che la spesa non salga alle stelle. A partire dal 2015, i fondi dell'assicurazione sanitaria possono richiedere contributi aggiuntivi in ​​base al reddito dei loro membri.

Le compagnie di assicurazione sanitaria potrebbero limitare le prestazioni

Inoltre, il governo ha sottolineato che, se necessario, le autorità di vigilanza possono imporre dei registratori di cassa ingiustificati all'aumento dei loro contributi aggiuntivi, nel caso in cui il registratore di cassa eviti questo, al fine di non spaventare i clienti. Non è ancora possibile prevedere se vi saranno forti fluttuazioni tra fondi assicurativi o fusioni assicurative. Le associazioni sociali e i rappresentanti del settore sanitario avvertono che le compagnie di assicurazione sanitaria possono limitare le prestazioni a causa della crescente pressione per il risparmio.

Green prevede contributi aggiuntivi di oltre il due percento

Il governo federale considera superfluo un limite percentuale per i lavoratori a basso reddito, ha criticato la politica per la salute verde Maria Klein-Schmeink. Il governo lo ha giustificato con il fatto che in futuro i contributi aggiuntivi saranno riscossi in percentuale del reddito. "La coalizione rosso-nera non ha coscienza sociale", afferma Klein-Schmeink. Almeno finora è stato il caso che quelli con redditi bassi finiscono con un contributo aggiuntivo del due percento. Ma molti lavoratori avvertiranno rapidamente l'impatto. Ha detto a Dpa: "Entro il 2017 dovrai pagare contributi aggiuntivi di oltre il due percento".

Il ministro della sanità difende la riforma

All'inizio del 2015, il tasso di contribuzione per i circa 50 milioni di membri delle compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie è sceso dal 15,5 al 14,6 per cento. In cambio, tuttavia, le compagnie di assicurazione sanitaria hanno la possibilità di riscuotere i supplementi salariali. Anche se l'opposizione ha respinto all'unanimità la legge, il ministro federale della sanità Hermann Gröhe (CDU) l'ha difeso di nuovo la scorsa settimana. "Garantiamo una concorrenza leale tra i fondi", ha dichiarato il ministro in una nota. La segretaria di Stato per la salute Annette Widmann-Mauz (CDU) ha anche dichiarato: "Partiamo dal presupposto che fino a 20 milioni di assicurati possono essere sollevati finanziariamente".

Gli economisti della salute prevedono aumenti dei premi

Tuttavia, gli esperti la vedono diversamente. L'economista della salute Jürgen Wasem aveva già stimato in media il contributo aggiuntivo per il 2017 dall'1,3 all'1,5 per cento delle entrate, mentre l'Ufficio federale delle assicurazioni dall'1,6 all'1,7 per cento. In primavera, l'economista di Monaco Günter Neubauer ha dichiarato a Reuters di aver ipotizzato che molte compagnie di assicurazione sanitaria avrebbero potuto aumentare il tasso a oltre il 15,5% nella seconda metà del 2015. A suo avviso, la media sarebbe superiore al 16% nel 2017. Secondo dpa, il registratore di cassa con il maggior numero di membri, Barmer GEK, era riluttante su richiesta. "Una previsione attendibile del tasso di contribuzione futura non è attualmente ancora possibile", ha detto un portavoce. "Dichiarazioni affidabili saranno possibili solo in autunno." Perché allora un gruppo ufficiale di stime presenterà i risultati. (Annuncio)

Immagine: Gerd Altmann / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Partorire negli. - La mia esperienza (Novembre 2020).