Notizia

Scandalo sanguinante: il governo federale paga altri dieci milioni


Il governo federale paga dieci milioni di euro per gli emofiliaci con infezione da HIV

Negli anni '80, molti sanguinanti in Germania furono infettati dall'HIV da plasma contaminato. Come ha annunciato il membro SPD del Bundestag Bärbel Bas, il governo federale sta dando altri dieci milioni di euro alle vittime dello scandalo sanguinante.

Altri dieci milioni di euro per le vittime dello scandalo sanguinante Più di 1.500 pazienti affetti da emofilia, come termine tecnico per l'emofilia, erano stati infettati in Germania negli anni '80 con prodotti di coagulazione contaminati con l'HIV. Oltre 1.000 delle persone colpite sono morte in quel momento. Secondo il parlamentare SPD Bärbel Bas dopo le consultazioni sul bilancio di venerdì a Berlino, secondo un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, il governo federale sta mettendo a disposizione altri dieci milioni di euro per le vittime del cosiddetto scandalo del sangue. I benefici non sono concessi solo alle circa 550 persone che vivono ancora, ma anche ai parenti.

Benefici garantiti fino al 2017 I pazienti affetti da emofilia colpiti ricevono aiuto dalla fondazione "Aiuti umanitari per le persone infette dall'HIV attraverso i prodotti sanguigni", di cui Bas è membro. L'iniezione finanziaria ha fornito benefici sicuri per le persone colpite e le loro famiglie fino al 2017. Bas ha affermato che gli altri donatori, vale a dire i paesi, l'industria farmaceutica e la Croce Rossa, sono ora responsabili anche di fornire fondi sufficienti alla fondazione dopo il 2017. La fondazione è stata fondata nel 1995.

I rischi sono stati minimizzati Le infezioni sono state causate dal fatto che i preparati sono stati ritirati dal mercato alla fine del periodo e i rischi sono stati minimizzati, nonostante la conoscenza dei pericoli. Nel 1994, l'allora ministro federale della sanità Horst Seehofer (CSU) sciolse l'Ufficio federale della sanità (BGA) a seguito dello scandalo e la Fondazione federale fu istituita un anno dopo. Inizialmente gli esperti si aspettavano che tutte le persone colpite morissero entro il 1999. I fondi per la fondazione dovevano essere aumentati prima. (anno Domini)

Credito fotografico: Dirk Kruse / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Author, Journalist, Stand-Up Comedian: Paul Krassner Interview - Political Comedy (Settembre 2020).