Nascondi AdSense

Si dice che la nuova pillola protegga dall'HIV e dall'AIDS


Si dice che la pillola anti-AIDS prevenga l'infezione
16.05.2014

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) degli Stati Uniti hanno emesso per la prima volta una raccomandazione formale su un mezzo per prevenire l'HIV e l'AIDS per determinati gruppi a rischio. In base a ciò, le persone che hanno un partner con infezione da HIV o che condividono materiali per l'iniezione di droga con altri dovrebbero prendere la pillola anti-AIDS. Ma anche coloro che hanno rapporti sessuali non protetti con partner in mutamento potrebbero trarre beneficio dalla droga, riferisce l'agenzia di stampa Bloomberg. Si dice che Truvada - il nome della pillola di prevenzione - riduca il rischio di infezione per gli studi sull'HIV di oltre il 90 percento.

Si dice che la pillola di prevenzione dell'HIV riduca il rischio di infezione di oltre il 90 percento: Truvada dovrebbe proteggere le persone che hanno rapporti sessuali con i loro partner con infezione da HIV e le persone che non usano sempre il preservativo quando si frequentano I gruppi a rischio dormono. Il CDC consiglia inoltre esplicitamente ai gay e ai bisessuali di assumere Truvada se hanno relazioni aperte, anche se il test HIV del partner sessuale è negativo. Inoltre, la raccomandazione si applica alle persone che condividono materiali di iniezione di droga con altri.

L'assunzione del farmaco riduce il rischio di contrarre l'HIV di oltre il 90 percento. Come riporta il New York Times, dal 2010 tre studi indipendenti sono giunti alla conclusione che “Truvada può ridurre significativamente la probabilità di infezione se assunto quotidianamente. Ciò è stato dimostrato per uomini omosessuali, coppie eterosessuali e tossicodipendenti ”. Nello studio con uomini gay, che era stato confermato dagli esami del sangue di aver preso la pillola ogni giorno, è stata persino dimostrata una protezione del 99% contro l'infezione da HIV.

La pillola anti-AIDS sarà ampiamente distribuita La pillola, che è prodotta dalla società farmaceutica Gilead Sciences Inc., è stata ufficialmente approvata come medicina preventiva contro il virus che causa l'AIDS. Truvada in realtà proviene da una combinazione di due agenti del produttore. La pillola è stata approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) nel 2012 come parte di un concetto di prevenzione con test HIV regolari e rapporti sessuali protetti.

Per l'HIV, “non c'è vaccinazione o cura a breve termine. La prevenzione è la chiave ", ha dichiarato Jonathan Mermin, direttore del Centro per la prevenzione dell'AIDS del CDC, in una telefonata all'agenzia di stampa." È un mezzo che può potenzialmente salvare vite umane ".

Il CDC spera di contribuire alla distribuzione di massa di Truvada con le loro raccomandazioni. L'agenzia collabora con altre organizzazioni sanitarie per impostare progetti pilota. Secondo Mermin, questi saranno inizialmente condotti a Chicago, Houston, Filadelfia e Newark, vicino a New York City, poiché in queste città vi sono sia centri sanitari adeguati che alti tassi di AIDS. Tuttavia, la pillola anti-AIDS è tutt'altro che economica. Negli Stati Uniti, si dice che costano circa $ 15.000 all'anno. Tuttavia, Cara Miller, portavoce della Gilead Sciences Inc., ha riferito all'agenzia di stampa che i pazienti non devono necessariamente assumere Truvada per tutto l'anno.

I critici della pillola contro le infezioni da HIV temono una riduzione dell'uso del preservativo La raccomandazione ufficiale di assumere il farmaco ha ricevuto forti critiche da parte di alcuni medici, esperti di salute e organizzazioni umanitarie. Perché Truvada potrebbe diffondere di nuovo altre malattie veneree, contro le quali protegge solo un preservativo. "Se una pillola protegge dall'HIV, non ho più bisogno di usare il preservativo", potrebbero dire molte persone e fare a meno del sesso sicuro. L'AIDS Healthcare Foundation - un'associazione senza scopo di lucro di Los Angeles per i servizi sanitari - teme anche che i preservativi vengano utilizzati meno dalla pillola anti-AIDS. Michael Weinstein, presidente dell'organizzazione, descrisse Truvada come una "pillola del partito" per il New York Times. Il farmaco incoraggerebbe gli uomini a fare a meno del preservativo, che a sua volta potrebbe aumentare il tasso di infezione. Le linee guida del CDC sono "un capitolo vergognoso nella storia del CDC".

Un altro aspetto che parla contro la prescrizione preventiva del farmaco è gli effetti collaterali della pillola anti-AIDS. Secondo uno studio del National AIDS Manual, alcuni medici sono riluttanti a prescrivere Truvada per questo motivo. "Esiste il potenziale per effetti collaterali negativi con qualsiasi farmaco", afferma Mermin all'agenzia di stampa. "I due agenti utilizzati sono farmaci molto sicuri. La maggior parte delle persone non ha effetti collaterali, anche se sono giornalieri per un anno prendere." L'uso preventivo della pillola "ha il potenziale per cambiare il corso di questa epidemia", ha detto l'esperto, "la pubblicazione delle raccomandazioni attualmente consentirà di impedire a migliaia di persone di contrarre e diffondere la malattia potenzialmente fatale". )

Immagine: Harald Wanetschka, Pixelio

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Virus HIV: le nuove opzioni terapeutiche con obiettivo replicazione virale zero (Ottobre 2020).