Notizia

Stiftung Warentest è fortemente criticato


Stiftung Warentest in critica

La buona immagine della Stiftung Warentest è stata messa sotto pressione negli ultimi mesi, soprattutto a causa del risultato del test di un cioccolato "Ritter Sport". Ora politici e scienziati stanno anche criticando la mancanza di trasparenza e i pericoli esagerati posti dai tester del prodotto. E tutto per il cinquantesimo compleanno dell'organizzazione.

Criticato per risultati di test controversi Non ci sono molte organizzazioni in Germania che godono della stessa fiducia tra i consumatori della Stiftung Warentest. Tuttavia, l'immagine come fondamento neutrale e indipendente è stata recentemente scossa. Dopo una serie di controversi giudizi sui test, i tester del prodotto vengono sempre più criticati. Come riportato dal quotidiano "Welt am Sonntag", scienziati e politici stanno discutendo se i tester di prodotto di Berlino hanno sopravvalutato i risultati dei loro test e quindi turbato i consumatori. Il vicepresidente del Federal Institute for Risk Assessment (BfR), Reiner Wittkowski, ha dichiarato al quotidiano: "Può essere problematico se la fondazione comunica i risultati dei suoi test in modo tale da esplodere in presunti rischi per la salute".

Polemica su un giudizio sul test del cioccolato Scienziati e rappresentanti dei produttori di beni di consumo discutono da anni se la fondazione a volte giudica troppo severamente, poiché a volte dà cattivi test per prodotti che contengono solo piccole quantità di inquinanti. Alcune settimane fa, il ministro della Protezione dei consumatori della Saarland, Reinhold Jost (SPD), ha chiesto maggiore trasparenza sull'esito dei risultati dei test dopo un incontro con i produttori di giocattoli. "Se guardie come Stiftung Warentest stabiliscono elevati standard morali, devono lasciarle applicare contro se stesse", ha detto Jost. Nel recente passato, diversi casi erano diventati pubblici in cui altre istituzioni hanno ricevuto giudizi significativamente diversi rispetto alla fondazione. Soprattutto, la disputa su un verdetto di prova, in cui il cioccolato alle noci del produttore "Ritter Sport" è stato valutato "povero", ha suscitato scalpore. Riguardava la fragranza e l'aroma della sostanza Piperonal, che è contenuta nel cioccolato. A gennaio, il tribunale regionale di Monaco ha confermato un'ingiunzione contro la Stiftung Warentest, secondo la quale per il momento ha dovuto ritirare la sua sentenza. I giudici hanno lasciato aperta la questione se il piperonale sia un aroma artificiale o naturale, ma hanno notato che il test era "ingiusto".

I cittadini hanno grande fiducia nella Stiftung Warentest I cittadini sembrano avere ancora grande fiducia nella fondazione. Secondo un sondaggio del gruppo di interesse sulle pubbliche relazioni GPRA pubblicato lo scorso fine settimana, l'82 percento degli intervistati si è fidato molto o molto dei tester del prodotto. Tuttavia, il Ministro della Protezione dei consumatori della Renania Settentrionale-Vestfalia, Johannes Remmel (Verdi), ha acconsentito all'appello della sua controparte del Saarland per una maggiore trasparenza allo Stiftung Warentest. Tuttavia, l'ha anche protetta e ha affermato che era uno dei compiti dei tester del prodotto avviare discussioni politiche sui valori limite e gli standard come "sostenitori dei consumatori" e quindi anche lavorare verso valori limite inferiori. Il vicepresidente della BfR Wittkowski, d'altra parte, ha affermato che a suo avviso non era compito della Fondazione lavorare per abbassare i valori limite applicabili.

Cinquantesimo compleanno della fondazione Da parte della stessa Stiftung Warentest, afferma che i limiti legali per gli inquinanti sono talvolta troppo lassisti. Michael Braungart, direttore scientifico dell'Istituto ambientale di Amburgo, ha criticato tali pubblicazioni. Ha detto che la fondazione suscita "paure tra i consumatori, alcuni dei quali sono completamente ingiustificati". Al contrario, Hubertus Primus, membro del consiglio di amministrazione della Stiftung Warentest, ha affermato che non pensava che la fondazione stesse scandalizzando troppo. Al contrario: "Soprattutto con giudizi" carenti ", ci assicuriamo che i risultati dei test siano corretti e giustificati. Ci concentriamo sempre su ciò che il consumatore si aspetta da un prodotto. ”Tutte le critiche arrivano in occasione del cinquantesimo compleanno di Stiftung Warentest. Nel 1966 apparve la prima edizione della rivista "DER test". Secondo le sue stesse dichiarazioni, la fondazione ha testato oltre 100.000 prodotti in oltre 5.000 test da quando è stata fondata. (Sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Bosch Athlet Akku Staubsauger BCH6L2560 Test Bosch Akkusauger entpuppt sich als Topfavorit! (Ottobre 2020).