Notizia

Depressione nei bambini in età prescolare


La depressione si verifica già nei bambini in età prescolare
26.04.2014
Circa uno su cinque soffre di depressione nel corso della loro vita. I ricercatori di Lipsia hanno ora scoperto che i sintomi indicano la malattia diffusa nei bambini in età prescolare. Circa il dodici percento di una scuola materna ha mostrato ansia e stati d'animo depressi.

Milioni di persone che soffrono di depressione bisognosa di cure Secondo Bertelsmann Stiftung, ci si può aspettare circa nove milioni di persone che soffrono attualmente di depressione bisognosa di cure, di cui almeno il 15 percento in forma grave. I sintomi della malattia, come ansia, irrequietezza interna o disturbi del sonno, hanno da tempo cessato di essere particolarmente insoliti negli adulti. Ma ora i ricercatori dell'ospedale universitario di Lipsia hanno scoperto in uno studio che anche i bambini possono essere colpiti. Il direttore medico della psichiatria infantile e adolescenziale, il professor Dr. Kai von Klitzing e il suo team hanno chiesto ai genitori di una scuola materna dei sintomi di ansia e depressione.

Il dodici percento dei bambini ha mostrato un aumento dell'ansia e dell'umore depressivo. Degli oltre 1.700 bambini esaminati, oltre 200, ovvero circa il 12 percento, hanno mostrato un aumento dell'ansia e dell'umore depressivo. Rispetto a un gruppo di bambini senza depressione, si è riscontrato che il sei percento era gravemente malato. I risultati dello studio finanziato dalla Fondazione tedesca per la ricerca sono stati recentemente pubblicati sulla rivista specializzata "Journal of Child Psychology and Psychiatry". I bambini di cinque anni che mostravano scarso interesse per la scuola materna non se ne accorgevano quasi all'inizio. "L'attenzione si concentra maggiormente sull'iperattività e l'aggressività", afferma il terapista infantile von Klitzing. “Tuttavia, se un bambino è permanentemente triste, non vuole giocare o si siede svogliato in un angolo, dovresti dare un'occhiata più da vicino. Perché le persone depresse adulte spesso riferiscono che la loro malattia è iniziata da bambino. "

Oggi le malattie mentali sono più socialmente riconosciute, ma anche coloro che sperimentano esperienze di vita negative come abusi e abbandono nella prima infanzia sono maggiormente a rischio. Altri fattori includono la separazione della famiglia e la pressione precoce per eseguire. "Le malattie mentali sono oggi più riconosciute nella società di quanto non lo fossero in passato", ha affermato lo psicoterapeuta. “Tuttavia, molti credono che l'infanzia sia spensierata. Ma questa è un'illusione. ”Von Klitzing ha sottolineato, tuttavia, che non tutti i bambini che sono ansiosi vengono depressi allo stesso tempo. Sintomi fobici come la paura dell'oscurità o animali di grossa taglia sono normali quanto la paura e la tristezza iniziali di separarsi dai genitori la mattina prima dell'asilo. "Penso che sia importante identificare coloro che soffrono davvero e hanno veri problemi di sviluppo".

Trattamento psicoanalitico a breve termine per bambini Insieme alla psicologa qualificata Tanja Göttken, von Klitzing ha sviluppato e studiato scientificamente un trattamento psicoanalitico a breve termine per bambini dai quattro ai dieci anni, al fine di essere in grado di trattare rapidamente e prevenire la cronificazione. In 25 sessioni di terapia, cinque delle quali si svolgono con e 20 senza genitori, i conflitti irrisolti del bambino vengono risolti nelle conversazioni e nel gioco. Von Klitzing ha spiegato: "Non si tratta semplicemente di eliminare i sintomi, ma di rendere più facile a bambini e genitori capire quali compiti di sviluppo irrisolti sono alla base dei sintomi".

I bambini si sentono subito in colpa per problemi familiari, problemi come la separazione e la colpa sono molto comuni nella gestione dei conflitti. “I bambini si sentono rapidamente in colpa quando ci sono difficoltà nella famiglia, come problemi di coppia o malattia dei genitori. Sentono profondamente dentro di sé che non dovrebbero stare meglio dei loro genitori ". Ma avverte anche:" Dobbiamo solo stare attenti a non incolpare i genitori ". In una recente pubblicazione sulla rivista internazionale" Psicoterapia Pubblicato il primo studio su 30 bambini, il trattamento ha mostrato un successo straordinario. I sintomi in tutti i bambini sono diminuiti in modo significativo rispetto al gruppo di controllo e alla fine più della metà dei bambini è stata persino completamente indisturbata. I terapeuti hanno visto questo come uno sviluppo completamente soddisfacente che è continuato oltre sei mesi dopo la fine della terapia. "Tuttavia, alcuni dei bambini avranno bisogno di un trattamento psicoterapico più lungo per essere in grado di svilupparsi in modo sano a lungo termine." (Annuncio)

Immagine: S. Hofschlaeger / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: COME RICONOSCERE E CURARE LA DEPRESSIONE INFANTILE (Settembre 2020).