Notizia

Il ministro Gröhe vuole ridurre i letti d'ospedale


Il ministro della sanità federale Hermann Gröhe ha in programma di ristrutturare gli ospedali
10.04.2014

Presto ci saranno meno letti negli ospedali? Se spetta al ministro federale della sanità Hermann Gröhe, i letti degli ospedali in questo paese dovrebbero essere ridotti in futuro. Lo sfondo è il calo del tasso di occupazione, che secondo le attuali statistiche ospedaliere nel 2012 era solo del 77,4%.

L'occupazione dei letti nelle cliniche continua a diminuire di anno in anno Come mostrano le attuali statistiche ospedaliere della German Hospital Society (DKG), l'occupazione dei letti negli ospedali locali continua a diminuire. Mentre questo era ancora l'81,9% nel 2000, nel 2012 era già stato raggiunto solo il 77,4% - degli attuali oltre 500.000 posti letto, oltre 110.000 erano stati vuoti su una media annuale. Secondo l'agenzia di stampa "Reuters", questo è un motivo sufficiente per il ministro federale della sanità Hermann Gröhe per pensare a una ristrutturazione: "Dobbiamo quindi chiederci se abbiamo davvero bisogno di questo numero elevato di letti per adempiere al mandato di sicurezza", ha detto Gröhe alla reception la German Hospital Society (DKG) a Berlino. In alternativa, tuttavia - a seconda della regione - la conversione delle singole aree cliniche potrebbe essere più sensata, continua il ministro. Oltre a ridurre il numero di posti letto, si prevede anche di pagare le cliniche in futuro a seconda dei servizi forniti e quindi di garantire una maggiore qualità complessiva.

Un aumento significativo degli interventi medici richiede un chiarimento In questo contesto, il gruppo di lavoro statale federale su questo argomento dovrebbe rivedere l'intera struttura - perché il significativo aumento degli interventi medici, ad esempio, non sarebbe possibile solo con gli attuali cambiamenti nella struttura per età della popolazione e spiegare lo sviluppo medico, ha sottolineato ulteriormente il ministro. Secondo le attuali statistiche ospedaliere, il numero di operazioni ambulatoriali negli ospedali è passato da oltre 575.000 nel 2002 a poco meno di 1,9 milioni nel 2012 negli ultimi dieci anni.

Feedback positivo da parte del barman GEK "Un aumento esclusivo dei fondi non aiuterà gli ospedali a lungo termine", afferma Gröhe, perché anche questo percorso non è una soluzione ragionevole per quanto riguarda i collaboratori.
La proposta del ministro ha quindi ricevuto l'approvazione del barman GEK: "Accogliamo espressamente che il ministro della sanità voglia affrontare i cambiamenti strutturali urgentemente necessari nel panorama clinico tedesco", ha affermato il CEO Dr. Christoph Straub. Lo smantellamento dei letti ospedalieri non utilizzati sta andando nella giusta direzione , la qualità dell'assistenza ospedaliera dovrebbe generalmente essere al centro della pianificazione ospedaliera in futuro.

Un'altra discussione politica necessaria Per attuare ciò, tuttavia, dopo una rinnovata discussione politica su un fondo di investimento per finanziare le necessarie riforme strutturali nell'area ospedaliera, è necessario l'amministratore delegato: “In particolare negli ospedali di base e standard, è necessaria una maggiore rete di servizi ospedalieri e ambulatoriali dare. "(nr)

Immagine: Rainer Sturm / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Divano Letto Castello Due - Sofa Bunk Bed (Settembre 2020).