Notizia

Ricercatori: il fumo spesso porta all'infiammazione delle gengive


Una corretta igiene orale può prevenire efficacemente la malattia
Chi fuma ha un aumentato rischio di gengivite. Lo riferisce l'Associazione federale delle associazioni di farmacisti tedeschi nell'attuale numero della sua rivista "Neue Apotheken Illustrierte". Inoltre, l'età avanzata, lo stress e un sistema immunitario indebolito aumenterebbero il rischio di malattie della struttura del dente. Tuttavia, ci sono modi semplici per prevenire il problema.

Nel peggiore dei casi, esiste il rischio di perdita dei denti
L'infiammazione del sistema di supporto dentale (parodontite) si è sviluppata in una malattia diffusa. Come riporta attualmente la "Neue Apotheken Illustrierte" (edizione del 15 aprile 2016), l'80% degli adulti in Germania presenta stadi pre-parodontite. L'infiammazione può verificarsi se l'accumulo di batteri sulla superficie del dente o sulla placca non viene rimosso regolarmente e accuratamente, spiega l'Associazione federale delle associazioni di farmacisti tedeschi nella sua rivista. Ciò si traduce in infiammazione delle gengive (gengivite), che può diffondersi ulteriormente all'osso mascellare e, se non trattata, può anche portare alla perdita dei denti.

La parodontite è spesso riconosciuta molto tardi
Le persone anziane sono particolarmente a rischio perché sono più sensibili alle malattie della struttura del dente, secondo l'articolo. Altri fattori di rischio includono denti stretti, difficili da pulire, difetti cariati, tartaro, saliva insufficiente e alimentazione inadeguata, poiché tutti forniscono ai batteri un terreno fertile ideale. Anche il fumo, lo stress e un sistema immunitario indebolito favoriscono il rischio di sviluppare la malattia. L'infiammazione delle gengive spesso non provoca alcun disagio all'inizio e quindi viene scoperta solo in ritardo. Tuttavia, ciò rende il trattamento ancora più difficile.

Spazzola e filo interdentale due volte al giorno
Pertanto, una buona igiene orale è particolarmente importante quando vi è un rischio maggiore. Per evitare ciò, i denti devono essere puliti accuratamente due volte al giorno: "L'igiene orale quotidiana consiste nella pulizia delle superfici dei denti con lo spazzolino da denti e gli spazi interdentali con filo interdentale o spazzole interdentali", citano la rivista National Dental Association (KZBV). Se si tratta di una forma più aggressiva di parodontite, può anche essere utile un antibiotico e le misure preventive generali consistono in controlli regolari da parte del dentista e nella pulizia professionale dei denti. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Fumare poco non fa male? I danni delle sigarette sul volto di Christine (Settembre 2020).