Notizia

I "bambini bunker" malati si sono trasferiti all'MHH di Hannover


Sintomi influenzali anche nei fratelli della ragazza deceduta
Una bambina di otto anni è morta il lunedì di Pasqua dopo un'influenza virale. Dato che la famiglia vive in un bunker convertito in un vecchio sito militare, all'inizio non è stato possibile escludere l'avvelenamento da siti militari contaminati. I sintomi simil-influenzali sono ora comparsi anche nei fratelli della ragazza, due di loro sono apparentemente in condizioni critiche, secondo un rapporto del "Bild-Zeitung". I medici dell'Università medica di Hannover (MHH) stanno attualmente combattendo per la vita dei bambini.

La famiglia vive in un ex sito militare
Una bambina di otto anni è morta all'ospedale universitario di Essen il lunedì di Pasqua. Cinque giorni prima, secondo il canale di notizie "n-tv", il bambino con gravi sintomi influenzali era stato portato all'ospedale di Geldern e trasferito a Essen la domenica di Pasqua. La causa della morte inizialmente è rimasta poco chiara. Dato che la famiglia vive in un bunker di munizioni convertito in un ex sito militare ("Traberpark Den Heyberg"), non si poteva escludere che il bambino morisse per sostanze tossiche. Perché fino al 1974 le forze armate britanniche avevano depositato munizioni sul sito, in seguito fu usato dalla Bundeswehr. Dal 2010, alcuni bunker sono stati convertiti in case vacanza e case e ci sono anche ristoranti e campi da gioco. Le autorità hanno immediatamente esaminato il luogo di residenza in Kevelaer, ma i campioni non hanno mostrato prove di tale onere.

Le malattie rare distruggono le fibre muscolari
Il post mortem della ragazza rivelò finalmente la cosiddetta "rabdomiolisi" come causa della morte. Questa è una malattia rara in cui i muscoli striati (cuore e muscoli scheletrici) si dissolvono nel corpo. Questo rilascia una grande quantità di mioglobina proteica muscolare, che può raggiungere i reni attraverso il flusso sanguigno e causare gravi danni lì. La rabdomiolisi può causare ad es. una lesione muscolare, una malattia autoimmune o un'infiammazione muscolare. Allo stesso modo, ad es. vari disturbi metabolici, infezioni virali e alcuni farmaci sono considerati fattori scatenanti. Il fatto che la defunta ragazza fosse ritenuta causata da un'influenza normalmente relativamente innocua ("influenza B") era probabilmente dovuto a una predisposizione genetica, ha continuato il "Bild".

Due fratelli sono in condizioni critiche
Questo è esattamente il pericolo che può applicarsi anche ai fratelli del defunto bambino di otto anni. Anche gli altri bambini della famiglia hanno mostrato sintomi simil-influenzali dopo la morte della sorella e in essi è stato rilevato anche l'agente patogeno "influenza B". Secondo il rapporto, due ragazze di età compresa tra sei e sette anni sono state trasferite alla Medical University (MHH) di Hannover martedì a causa delle loro condizioni critiche con un elicottero di salvataggio. Questa è la più grande unità di terapia intensiva infantile in Germania. "I nostri specialisti hanno a disposizione metodi di trattamento per reagire al complesso quadro clinico", cita il portavoce della stampa Stefan Zorn. I due bambini più piccoli e la madre, tuttavia, sono già stati in grado di lasciare l'ospedale di Kevelaer. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Culto 26 luglio 2020 - Accoglienza, ospitalità, trasformazione (Agosto 2020).