Notizia

Aldi ora sta facendo pressione e richiede cibo senza componenti di olio minerale


Il gruppo fa pressione e richiede prodotti senza olio minerale
In futuro, Aldi Süd vieterà tutti gli alimenti con componenti di olio minerale della gamma. Questo è attualmente segnalato dall'organizzazione per la tutela dei consumatori foodwatch. Di conseguenza, il discount ha chiesto ai suoi fornitori in una circolare di "adottare misure per garantire il rispetto di questo requisito nel settore alimentare (...)." In precedenza, entrambi i gruppi Aldi avevano già annunciato che d'ora in poi l'uso di alcuni agenti tossici per le api nella coltivazione per evitare frutta, verdura e patate.

Lettere circolari ai fornitori
Secondo le informazioni fornite dall'organizzazione dei consumatori foodwatch, in futuro tutti gli alimenti venduti come marchio privato da Aldi Süd devono essere liberi da pericolose contaminazioni di olio minerale. Il discount ha chiesto ai suoi fornitori di circolare, ha detto Foodwatch giovedì. Negli ultimi mesi, Foodwatch ha scoperto ripetutamente potenziali residui di olio minerale cancerogeni nei prodotti di varie catene di supermercati nell'ambito dei propri test. I test di laboratorio più completi effettuati ad ottobre 2015 hanno mostrato che ogni quinto alimento testato in Germania (9 su 42 prodotti) era contaminato con oli minerali aromatici (MOAH).

Bang per l'intero settore
“(…) Aldi Süd mira a garantire che nessun componente di olio minerale sia rilevabile negli alimenti nei propri marchi della gamma alimentare. Per questo motivo, ti chiediamo di adottare misure per garantire il rispetto di questo requisito nei prodotti alimentari entro la fine della data di scadenza o, nel caso di frutta e verdura fresca entro i tempi previsti di consumo ", afferma la lettera, che foodwatch rilasciato giovedì. Secondo Matthias Wolfschmidt, vicedirettore dell'organizzazione, la decisione del gruppo è stata "un botto per l'intero settore". Perché “i componenti dell'olio minerale che causano il cancro e danneggiano il materiale genetico negli alimenti sono inaccettabili e tecnicamente evitabili. È giunto il momento che Edeka, Rewe, Lidl e Co. seguano l'esempio di Aldi Süd, ”si dice Wolfschmidt.

Nessun principio attivo tossico per le api
Entrambi i gruppi Aldi avevano già annunciato mercoledì che non sarebbero stati in grado di usare otto pesticidi (inclusi clorpirifos e sulfoxaflor), che potrebbero danneggiare le api durante la coltivazione di frutta e verdura. Questi ingredienti attivi sono usati in agricoltura per trattare varie colture al fine di proteggerli dai parassiti. Ma gli esperti hanno a lungo avvertito che gli insetticidi del gruppo dei neonicotinoidi sono anche responsabili del declino degli insetti volanti come api, farfalle e hoverflies in Germania. "L'uso di questi agenti tossici per le api sul campo non deve più avvenire come applicazione spray", ha dichiarato Ralf-Thomas Reichrath del dipartimento qualità di ALDI SÜD in un messaggio del gruppo.

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Condizionatore scarico di gas. Cosa fare? (Ottobre 2020).