Notizia

Più ore di ufficio sabato da psicoterapeuti


BSG lamenta il mancato rispetto delle precedenti regole contabili
La psicoterapia non è sempre facile conciliare con un lavoro completo, soprattutto se i datori di lavoro e i colleghi non devono essere a conoscenza del trattamento. Secondo una sentenza del Tribunale sociale federale (BSG) di Kassel del 17 febbraio 2016, i rimedi potrebbero presto presentarsi sotto forma di un aumento dell'orario di ufficio del sabato (numero di fascicolo: B 6 KA 47/14 R). Successivamente, l'esclusione della maggior parte degli psicoterapeuti da un supplemento di sabato è contro l'uguaglianza.

La maggior parte degli psicoterapeuti ha una formazione psicologica, ma alcuni hanno una laurea in medicina. Secondo le precedenti regole contabili, gli "psicoterapeuti medici" possono addebitare un supplemento per l'orario di ufficio del sabato, ma gli "psicoterapeuti psicologici" non possono.

Ciò è giustificato dal fatto che gli psicoterapeuti medici offrono anche ore di consultazione acuta. I colleghi psicologici, d'altra parte, lavorano nella pura pratica di ordinamento.

Ma ciò non si è riflesso nella cifra di fatturazione per i supplementi di sabato, il BSG ora si è lamentato. Piuttosto, gli psicoterapeuti medici hanno anche diritto al trattamento degli ordini il sabato.

Dopo la sentenza Kassel, l'attuale regolamento viola quindi il principio di uguaglianza nella Legge fondamentale. Il cosiddetto comitato di valutazione, che definisce le regole di fatturazione per i medici a contratto nell'ambito dell'assicurazione sanitaria obbligatoria, dovrebbe pertanto porre rimedio a questa "violazione della non conformità".

Il BSG era giusto per uno psicoterapeuta psicologico dell'Assia. Sebbene avesse pagato il supplemento di sabato, non era stato pagato a causa delle norme precedenti. Il Kassenärztliche Vereinigung Hessen dovrebbe ora attendere che la violazione dell'uguaglianza sia stata corretta e quindi prendere una nuova decisione sul calcolo delle commissioni.

La causa è stata sostenuta come un caso modello dalla German Psychotherapist Association (DPtV). Dopo il successo prima del BSG, l'associazione ha ora richiesto "un ripensamento fondamentale" nel comitato di valutazione e nelle associazioni di assicurazione sanitaria obbligatorie. "È inaccettabile che il comitato di valutazione continui a discriminare psicoterapeuti psicologici e psicoterapeuti per bambini e adolescenti", ha dichiarato la presidente della DPtV Barbara Lubisch a Berlino.
(mwo / fle)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Psicóloga em Manaus - A importância da Psicoterapia (Novembre 2020).