Notizia

Salute: Verdure invernali: la radice di prezzemolo non è adatta solo come spezia di zuppa


La radice di prezzemolo è una tipica verdura invernale ed è ideale per stufati e minestre di crema. Le radici piuttosto appariscenti hanno molto altro da offrire. I buongustai li glassano nel miele, li condiscono con vino bianco e li servono con selvaggina e pollame. Per una deliziosa purea, le verdure vengono cotte con patate in un po 'di liquido per 15 minuti, metà acqua salata e metà ciascuna. Quindi aggiungere burro, sale, pepe e noce moscata e schiacciare. Le delicate radici sono anche un piacere nel risotto, dal wok, gratinate con parmigiano e grattugiate in un'insalata invernale. Le foglie possono essere tritate e cosparse sul piatto per un sapore raffinato.

L'aroma è dovuto agli oli essenziali, che supportano anche la digestione e l'attività renale. Inoltre, la radice di prezzemolo fornisce al corpo vitamina C, provitamina A, vitamine del gruppo B e minerali potassio, calcio e ferro.

Botanicamente, la radice di prezzemolo appartiene alla famiglia umbellifera ed è strettamente correlata al prezzemolo fogliare. Proviene originariamente dalla regione mediterranea ed è noto fin dall'antichità come pianta aromatica e medicinale. La radice di prezzemolo è giallastra all'esterno con strisce di anello più scure e bianca all'interno. Sembra simile alla pastinaca, ma è più allungato e affusolato verso la parte anteriore. La pastinaca ha una sezione della testa più spessa ed è fino a 40 centimetri più grande della radice di prezzemolo, che è lunga al massimo 20 centimetri.

La radice di prezzemolo può essere trovata direttamente dal produttore, sul mercato settimanale, ma anche in supermercati ben forniti. Le radici dovrebbero essere sode, lisce e fresche con verde fresco, con esemplari più piccoli particolarmente teneri. Le radici di prezzemolo, avvolte in un panno umido, vengono conservate nel compartimento vegetale del frigorifero per due o tre settimane. Prima di essere preparati, vengono accuratamente spazzolati, lavati e sbucciati con un pelapatate, simile alla carota. Le estremità vengono rimosse e, a seconda della ricetta, tagliate a fette, matite o cubetti. (Heike Kreutz, aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: GLUTINE: fa bene o fa male? Tutta la verità su un alimento controverso - Metodo Biotipi Oberhammer (Agosto 2020).