Nascondi AdSense

Quando le coppie dormono insieme: i letti separati sono l'inizio della fine?


Insonnia insieme: letti separati mettono in pericolo la relazione?
Le coppie sottolineano spesso che è meraviglioso dormire e svegliarsi insieme, ma in alcune relazioni è molto difficile. Se un partner russa o sguazza nel letto, è spesso difficile per l'altra persona trovare un sonno riposante. Alcune coppie optano quindi per letti separati, altre temono che questo potrebbe essere l'inizio della fine della relazione.

Russare con il tuo partner può farti dormire
Quando russa e sogna ad alta voce e lei sibila nel letto, che il letto sgorga cigolando, entrambi pensano spesso: cosa darei per me una "camera da letto". Il più delle volte, tuttavia, nessuno osa esprimere il desiderio. Molte persone pensano che una relazione felice includa una camera da letto condivisa con un letto matrimoniale. Alcuni temono pericoli per la società, dopo tutto, dormire in letti separati si dice che sia il più grande assassino delle relazioni. In effetti, le coppie con letti separati sono fuori dal comune. Tuttavia, a volte i letti separati sono appropriati per le coppie. Uno dei motivi di ciò può essere se uno deve sempre uscire presto, ma l'altro si ferma solo dopo mezzanotte. O qualcuno sveglia il partner ancora e ancora con visite notturne in bagno. "Ma molto spesso ci si lamenta del russare del partner", ha dichiarato Friedhelm Schwiderski, terapista di coppia e sessuale di Amburgo in un messaggio dell'agenzia di stampa dpa. I malfattori sono principalmente uomini qui: "Gli uomini russano più spesso e anche più rumorosi delle donne", ha spiegato il medico del sonno Thomas Pollmächer, capo medico della clinica per psichiatria e psicoterapia presso la clinica di Ingolstadt.

Sicuramente parlare dei problemi
Tuttavia, ci sono altre differenze specifiche di genere quando si tratta di dormire: "Si presume che le donne sane tendano ad avere bisogno di più sonno e dormano più a lungo e abbiano un sonno un po 'più profondo rispetto agli uomini", afferma Johannes Mathis, capo del centro di veglia del sonno a Inselspital Berna. "Ma le donne soggettivamente soffrono di più di un disturbo del sonno." Ma non importa quali siano le ragioni: "Se un partner è costantemente disturbato dall'altro mentre dorme, questo può mettere a dura prova la relazione", ha detto Schwiderski. Questo rende l'altro responsabile dei suoi problemi di sonno. Dato che quelli che sono svegli a volte sviluppano la sensazione che il loro benessere non abbia importanza per l'altro, il problema dovrebbe essere sicuramente sul tavolo quando entrambi sono svegli: “Non rinuncerei alla camera da letto senza almeno cercare un'altra soluzione al problema di avere ", dice la terapeuta di coppia. Tappi per le orecchie, coperte calde a diverse temperature o una stanza alternativa potrebbero aiutare se il lavoro ti costringe ad alzarti particolarmente presto. Tuttavia, se fai del tutto senza una camera da letto, significa "che i partner si allontanano fisicamente", ha detto Schwiderski. Questo mette in moto un processo "difficile da annullare".

La relazione può "funzionare con camere da letto separate"
Lo psicologo e terapista di famiglia Dörte Foertsch di Berlino vede questo come meno problematico. Secondo la Dpa, ha spiegato: "Una relazione può funzionare anche con camere da letto separate". Dopotutto, l'essenza di una partnership è accettare diverse esigenze di autonomia. Le discussioni aperte sui motivi sono importanti. “Potresti dirlo in questo modo: 'Non riesco proprio a dormire bene in un letto insieme. E non voglio mettere in pericolo la nostra relazione a causa di ciò ", ha spiegato lo psicologo. Ma potrebbe anche essere che non siano i rumori russanti che scatenano il desiderio di ritirarsi dalla sala comune. "Forse a un partner manca davvero spazio altrove nella relazione", afferma Schwiderski.

Gli scienziati consigliano più serenità
I ricercatori del sonno si sono sempre preoccupati di come dorme meglio, sia insieme che da soli. Uno studio dell'Università di Vienna ha scoperto alcuni anni fa che le donne dormivano più riposate da sole, mentre gli uomini beneficiavano della vicinanza del partner. E il ricercatore americano Paul C. Rosenblatt ha concluso che la camera da letto insieme è un fattore importante nella partnership. Il letto insieme ha svolto un ruolo nel senso di unione di una coppia, ha affermato il ricercatore svizzero del sonno Mathis. Non si tratta solo di sesso - che può anche aiutare con i disturbi del sonno - ma anche di altri rituali rilassanti. Secondo Schwiderski, una relazione con camere da letto separate può funzionare se lo desiderano entrambi i partner. Ma: "L'aspetto chiave di una partnership è quello di essere fisicamente vicini." Lo specialista di medicina del sonno Pollmächer consiglia la serenità se il sonno non si instaura così velocemente come si desidera: "Spesso abbiamo grandi aspettative per una buona notte di sonno. Svegliarsi brevemente due volte a notte o prendere 20 minuti per addormentarsi è perfettamente normale e non influisce sull'effetto di recupero del sonno. ”(Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: LOLLOCIAMBELLE - LIVE part 1 (Agosto 2020).