Notizia

Dr. Google: il ministro della sanità avverte di autodiagnosi su Internet


Il ministro della sanità mette in guardia contro l'autodiagnosi in rete
Il ministro della sanità della Baviera Melanie Huml ha avvertito dei pericoli dell'autodiagnosi con l'aiuto di ricerche su Internet. Il politico CSU ha detto: "Dr. Google “non può sostituire un medico. Il contatto personale è essenziale.

Diagnosi errate con Internet
L'allargamento della tiroide è tra i primi 50 più ricercati per malattie sulla rete in Germania. Questo è stato il risultato dello studio "Praxis Dr. Internet "pubblicato dalla Central Health Insurance qualche mese fa. Molti cittadini scoprono possibili malattie su Internet. Che questo porta a false diagnosi da parte del "Dr. Google "è stato segnalato più volte. Ora il ministro della sanità della Baviera, Melanie Huml, ha messo in guardia dall'autodiagnosi tramite Internet. Il politico CSU ha dichiarato in un comunicato stampa: “Secondo studi, ogni secondo utente di Internet cerca anche assistenza medica online. Ma non bisogna trascurare: “Dr. Google “non può sostituire un medico. Piuttosto, il contatto personale tra paziente e medico è essenziale per la diagnosi corretta. "

Farmaci da prescrizione solo dopo aver consultato un medico
Huml ha anche sottolineato: “Internet può aiutare le persone ad essere meglio informate o a chiarire occasionalmente le ambiguità. Tuttavia, molte offerte Internet sono incomplete, dubbie o addirittura errate. Il risultato può essere l'incertezza e la paura infondata. "Il ministro, che è un medico stesso, ha avvertito:" Diventa particolarmente pericoloso se un medico non si occupa di malattie gravi ". Sulla base della ricerca su Internet, i farmaci da prescrizione non dovrebbero mai essere fatti senza un medico Verrà consultata. "Le farmacie locali offrono prodotti farmaceutici sicuri e consulenza competente", afferma Huml. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Tutti spiati? - Presadiretta 10022020 (Agosto 2020).