Notizia

Ricerca sul cancro: le onde elettromagnetiche impediscono la crescita dei tumori cerebrali


Il nuovo metodo di trattamento raggiunge buoni risultati e prolunga l'aspettativa di vita
Le onde elettromagnetiche potrebbero rallentare i tumori cerebrali in rapida crescita. Un team di ricercatori svizzeri ha ora scoperto un nuovo tipo di trattamento per i pazienti con glioblastoma. Questi aumentano un po 'le possibilità di sopravvivenza e ci vuole più tempo per lo sviluppo del cancro al cervello.

Un tipo di terapia magnetica combinata con la chemioterapia convenzionale può impedire la crescita di una forma fatale di cancro al cervello. Questa terapia, nota come trattamento dei campi di terapia del tumore (TTFields), è già stata approvata negli Stati Uniti e potrebbe anche essere utile nel trattamento di altre forme di cancro, il ricercatore Dr. Roger Stupp dell'Ospedale universitario di Zurigo. Gli scienziati hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista Journal of American Medical Association (JAMA).

Nuovo trattamento per i tumori cerebrali
Questo trattamento potrebbe presto essere una preziosa aggiunta a molte situazioni in cui il miglioramento del controllo locale del tumore deve essere ottenuto attraverso un trattamento non invasivo, afferma il Dr. Roger Stupp. Il dispositivo per il trattamento si presenta come una cuffia da nuoto con elettrodi isolati sul rivestimento interno. Il cappuccio è collegato a uno zaino con fili in cui si trova la batteria, il dottor Dr. John Sampson, direttore di neurochirurgia presso la Duke University School of Medicine. Se il cappuccio viene posizionato su una testa rasata, gli elettroni inviano campi alternati al cervello umano. Si ritiene che queste onde elettriche possano distruggere le cellule tumorali quando si dividono. Questo processo rallenta il progresso di un tumore o addirittura lo riduce, Dr. Stupp ulteriormente.

Studio su 700 pazienti con glioblastoma
L'attuale studio si è concentrato sulle persone con glioblastoma. I ricercatori ritengono che la malattia sia il tumore maligno più comune nel cervello negli adulti. La maggior parte dei pazienti muore un anno o due dopo la diagnosi. Nell'ultimo decennio, i ricercatori hanno affermato che i tentativi di migliorare i risultati per i pazienti con glioblastoma sono falliti in altri grandi studi. Il gruppo di ricerca svizzero ha esaminato quasi 700 pazienti con glioblastoma per il loro studio. Tutti i soggetti dovevano completare la chemioterapia e la radioterapia. Sono stati quindi assegnati a uno dei due trattamenti di follow-up. Circa due terzi hanno ricevuto il trattamento del tumore dalle onde elettromagnetiche e dall'agente chemioterapico temozolomide. Il restante terzo dei pazienti è stato trattato solo con temozolomide. Durante il trattamento del tumore con onde elettromagnetiche, i soggetti del test hanno dovuto radersi il cuoio capelluto e indossare il "cappuccio dell'elettrodo" per almeno diciotto ore al giorno. Il dispositivo per il trattamento può essere trasportato in qualsiasi momento, perché è molto piccolo e può essere facilmente inserito in uno zaino. Gli ultimi modelli peserebbero poco meno di due chilogrammi, ha detto il dott. Stupp.

Il trattamento con onde elettromagnetiche aumenta significativamente l'aspettativa di vita
Le persone che hanno ricevuto il trattamento del campo elettromagnetico sono rimaste libere dal cancro in media tre mesi in più rispetto a coloro che hanno ricevuto solo la chemioterapia. I soggetti che sono stati trattati con onde elettromagnetiche sono stati in media 7,1 mesi dopo la diagnosi senza sviluppo di nuovi tumori. Se è stata utilizzata solo la chemioterapia, il tumore si è sviluppato di nuovo dopo una media di quattro mesi. Secondo i ricercatori, la sopravvivenza globale media dei soggetti del test è stata estesa di circa cinque mesi dalla nuova terapia. Nel gruppo "campi di terapia del tumore", i soggetti hanno vissuto 20,5 mesi, nel gruppo chemioterapico la sopravvivenza media era di soli 15,6 mesi. I pazienti hanno anche mostrato pochissimi problemi con effetti collaterali e il "cappuccio dell'elettrodo" ha causato un massimo di eruzione cutanea, secondo i ricercatori. Ma questo problema è facile da trattare con unguenti e creme steroidi, ha detto il Dr. Stupp. I risultati dello studio sono un grande passo avanti per alleviare la sofferenza dei pazienti con il tipo più aggressivo di tumore al cervello, concludono i medici. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Sintomi dei tumori cerebrali. Top Doctors (Agosto 2020).