Notizia

Costantemente stanco: sempre più persone soffrono di mancanza cronica di sonno


Sbadigliare le persone sono normali nella vita di tutti i giorni
In Germania, le persone dormono in media più di sette ore a notte. Questo non è poco ed è abbastanza per essere in forma e riposare il giorno successivo. Tuttavia, gran parte della popolazione sembra essere costantemente stanca e al mattino incontriamo persone sbadigliate e assonnate. Come può essere? Dormiamo "in modo diverso" oggi rispetto al passato? Gli esperti ritengono che la pressione della costante disponibilità abbia un ruolo centrale. In un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa", spiegano il fenomeno della "società che sbadiglia".

Il sonno dovrebbe essere una priorità assoluta
"La nostra durata media giornaliera del sonno è di 7 ore e 15 minuti", spiega Alfred Wiater, presidente della Società tedesca per la ricerca sul sonno e la medicina del sonno. La quantità di sonno di cui una persona ha bisogno varia ampiamente e, secondo il medico del sonno Peter Young della Westfälische Wilhelms-Universität Münster, dipende dalle circostanze sociali individuali e dalla disposizione genetica. Indipendentemente dal fatto che qualcuno abbia bisogno di sei o nove ore di riposo per sentirsi rilassato, il sonno deve essere una priorità nella vita, continua Young.

Il sei percento della popolazione è in trattamento
Ma quelli che sono sotto tensione e stress hanno spesso problemi a dormire. O le persone colpite non si fermano affatto e rotolano continuamente avanti e indietro. Oppure si svegliano costantemente di notte e di conseguenza si sentono come se fossero guidati la mattina successiva. Secondo un sondaggio rappresentativo della Max Grundig Clinic di Bühl, il 41 percento dei tedeschi ha paura dell'insonnia e circa il sei percento della popolazione è già così gravemente colpito da aver bisogno di cure.
I disturbi del sonno portano a prestazioni ridotte e spesso mettono a dura prova il benessere personale. Uno sviluppo che molti esperti considerano molto rischioso. Dal 3 al 5 dicembre, durante l'incontro annuale della Società per la ricerca sul sonno e la medicina del sonno a Magonza, discuteranno delle cause del sonno povero, ma anche degli effetti sulla vita privata e professionale.

Aumento del rischio di ictus a causa della mancanza di sonno
Le ragioni dei problemi del sonno possono essere malattie organiche, disturbi mentali, lavoro a turni e anche gli effetti collaterali di alcuni farmaci. Anche il cellulare potrebbe avere un ruolo, perché "sappiamo dagli adolescenti che se usano molto il cellulare prima di andare a dormire e poi a letto, dormono male", spiega lo psicologo e capo di un centro per il sonno del Palatinato, Hans-Günter Weess . Inoltre, secondo Weess, c'è un altro aspetto che finora ha ricevuto troppa poca attenzione. "Questo è l'atteggiamento interiore del paziente nei confronti della notte e del sonno." In questo caso, le persone colpite spesso non sarebbero in grado di "chiudere" il giorno e riposarsi.

“Viviamo in una società di 24 ore, siamo sempre disponibili, costantemente collegati al posto di lavoro e alle altre persone. Spegnere sta diventando sempre più difficile per noi ", spiega Weess in un'intervista con l'agenzia di stampa. Invece, rifletterebbero e penserebbero anche ai problemi a letto. Con conseguenze fatali, perché questo aumenta la tensione, "e la tensione è il più grande nemico del sonno", aggiunge l'esperto. Di conseguenza, potrebbero esserci significative restrizioni sanitarie. Perché oltre ai sintomi tipici della mancanza di sonno come aumento dell'irritabilità, riduzione della concentrazione e delle prestazioni, il rischio di diabete, malattie cardiovascolari come Ipertensione o arteriosclerosi, obesità e alcuni tumori.

Oggettivamente, le donne dormono peggio degli uomini
Se uno segue misure oggettive, le donne dormiranno peggio nella camera da letto comune, secondo Weess, mentre per gli uomini vale il contrario. Da un punto di vista soggettivo, tuttavia, entrambi i sessi preferirebbero dormire in coppia. "Dormire insieme offre un senso di sicurezza e protezione per entrambi i sessi", continua lo psicologo. Il fatto che la donna dorma ancora oggettivamente peggio può essere spiegato dalla biologia evolutiva, perché è geneticamente "programmata" in modo che sia teoricamente responsabile della famiglia tutto il giorno. "Dormono sul posto di lavoro, per così dire."

Dormire troppo poco può portare a un ottimismo irrealistico
Molte persone si chiedono quanto siano impegnati politici o top manager impegnati per lunghi periodi di tempo, dormendo solo poche ore a notte e continuando a svolgere il proprio lavoro. "Forse l'uno o l'altro politico è uno dei dormienti corti ed è quindi pienamente produttivo nonostante poco sonno", ha detto Alfred Wiater. Tuttavia, dovrebbe essere preso in considerazione qui che un sonno insufficiente può promuovere "l'ottimismo non realistico e una maggiore disponibilità ad assumersi dei rischi". Pertanto, i politici dovrebbero "essere consapevoli dell'importanza del sonno riposante per un comportamento responsabile", sottolinea il presidente della Società tedesca per la ricerca sul sonno e la medicina del sonno.

Rimedi domestici naturali ai disturbi del sonno
Chiunque spera in un aiuto per i disturbi del sonno attraverso app per la salute e i cosiddetti "braccialetti per il monitoraggio del sonno" dovrebbe assicurarsi che gli esperti si assicurino che queste offerte siano state verificate scientificamente. Altrimenti, le informazioni ottenute potrebbero portare rapidamente a interpretazioni errate e quindi a ulteriori incertezze. Coloro che dormono male per più di 3-4 settimane e quindi ad es. soffre di una maggiore irritabilità o disordini della concentrazione, pertanto dovrebbe consultare meglio il medico di famiglia, raccomanda la Società tedesca di psichiatria e psicoterapia, psicosomatica e neurologia (DGPPN). Perché ad es. Se la causa è una tiroide iperattiva, questo può essere rapidamente identificato da test speciali.

La ricerca sulle cause è molto importante, perché anche le malattie mentali come la depressione o i disturbi d'ansia possono scatenare problemi di sonno - così come il sonno cattivo viceversa può anche contribuire allo sviluppo e all'aggravamento delle malattie mentali. Inoltre, efficaci rimedi casalinghi per i disturbi del sonno possono anche fornire un buon supporto nel trattamento. Le tecniche di rilassamento come l'allenamento autogeno o il rilassamento muscolare progressivo sono spesso utili. Allo stesso modo, un tè a base di passiflora o camomilla può servire da “sedativo” naturale e favorire un sonno rilassato e sano. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Come capire se il nostro corpo ha bisogno di riposo? Filippo Ongaro (Agosto 2020).