Notizia

Gli incentivi sanitari sono fondamentalmente sbagliati?


TK boss: l'equalizzazione finanziaria promuove la malattia anziché la prevenzione
Molte malattie potrebbero essere evitate da uno stile di vita sano, ma ci sono pochi incentivi per le compagnie di assicurazione sanitaria a promuovere un comportamento sano dei loro assicurati, critica il CEO della Techniker Krankenkasse (TK), Dr. Jens Baas. Poiché più malattie un istituto di assicurazione sanitaria può dimostrare all'assicurato, maggiore è il denaro che riceve dal fondo sanitario, secondo il TK. L'equalizzazione finanziaria promuove la malattia anziché la prevenzione.

Gran parte della spesa sanitaria in questo paese è destinata al trattamento delle cosiddette malattie dello stile di vita come diabete, malattie cardiovascolari e problemi alla schiena, riferisce la TK. Questi sono "spesso legati allo stile di vita e quindi effettivamente evitabili - causati da un'alimentazione non salutare, mancanza di esercizio fisico e stress". Ma gli incentivi nel sistema sanitario sarebbero impostati in modo errato, perché l'equalizzazione finanziaria (il cosiddetto Morbi-RSA) punisce finanziariamente gli assicuratori sanitari se, ad esempio, se ne occupano che il diabete di una persona assicurata non peggiora, secondo il TK.

Più persone malate, più soldi
L'equalizzazione finanziaria rende finanziariamente interessante per le compagnie di assicurazione sanitaria documentare quanta più malattia possibile, spiega il presidente del consiglio di amministrazione di TK. "Più malattie vengono documentate per i nostri assicurati e più farmaci ricevono, più soldi riceviamo per loro dal fondo sanitario", ha detto Baas. L'equalizzazione finanziaria ha premiato la documentazione più drammatica della malattia, invece di promuovere la concorrenza per la migliore assistenza medica possibile e l'amministrazione snella. "Un sistema sanitario in cui nessuno ha interesse per le persone sane è un sistema malato", si lamenta il capo TK.

L'impegno per la prevenzione deve essere premiato
Secondo il capo TK, è necessario un impegno nazionale per la promozione della salute al fine di promuovere in modo sostenibile la salute delle persone e combattere le malattie della civiltà come diabete, malattie cardiache e mal di schiena. Tuttavia, le misure di prevenzione richieste costano denaro. È necessario garantire che anche l'impegno per uno stile di vita sostenibile e più salutare sia premiato. "Ma se otteniamo meno dal fondo, meglio è il nostro assicurato, le cose andranno male", continua Baas. Il capo TK ha quindi chiesto che le malattie legate allo stile di vita che potrebbero essere evitate attraverso la prevenzione e uno stile di vita più sano non siano più sovrappeso nell'equalizzazione finanziaria.

Falsi incentivi attraverso l'equalizzazione finanziaria
Quando è stato introdotto il sistema di perequazione finanziaria, sono stati sollevati i timori che ciò potesse creare falsi incentivi e che in linea di principio una parte particolarmente elevata sarebbe stata premiata dagli assicurati malati. "Il primo comitato scientifico consultivo dell'Ufficio federale delle assicurazioni, che si occupa dell'equalizzazione finanziaria, aveva messo in guardia contro l'esame sproporzionato di queste malattie e si era dimesso nel 2008 dopo essere stato rallentato dalla politica", riferisce il TK. "Oggi dimostra che l'Advisory Board aveva ragione", ha detto il dott. Baas continua. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: ROTTAMAZIONE AUTO 2020: GLI INCENTIVI DI RATTIAUTO. ROTTAMA - FINANZIA - RISPARMIA (Agosto 2020).