Notizia

Fegato grasso: valori epatici aumentati causano un fegato anormale


Le stime attuali mostrano che circa 10 milioni di persone in Germania hanno valori epatici elevati. Ciò aumenta anche il rischio di sviluppare malattie epatiche nel corso della vita. Queste malattie sono generalmente gravi e quindi pericolose per la vita. La diagnosi precoce è fondamentale per evitare la cirrosi e il cancro delle cellule del fegato. Solo allora ci sono possibilità di recupero. Per questo motivo, la German Society for Gastroenterology, Digestive and Metabolic Diseases (DGVS) raccomanda al medico del fegato di misurare regolarmente i suoi valori epatici il 20 novembre in occasione della giornata tedesca del fegato.

I medici a volte tendono anche a bagatalizzare un aumento dei test di funzionalità epatica. Tuttavia, dovrebbero essere esaminati e trattati con cura. I pazienti per lo più in sovrappeso mostrano valori elevati. Le persone vulnerabili includono anche alcolisti e tossicodipendenti. Anche i pazienti che assumono farmaci in modo permanente sono a rischio, secondo il DGVS. Il giorno dell'evento "Nuove opportunità per il fegato" è organizzato dal Gastro-Liga, dal German Liver Aid e dalla German Liver Foundation.

Le malattie del fegato sono spesso graduali, di solito non causano sintomi e sono quindi riconosciute solo in ritardo. Le malattie del fegato non trattate possono portare a cirrosi epatica, cioè cicatrici del fegato o cancro delle cellule del fegato a lungo termine. Di conseguenza, il tessuto muore, spesso solo un trapianto salva il paziente.

"Con una diagnosi tempestiva, possiamo trattare con successo o persino curare molte malattie del fegato", spiega il portavoce dei media DGVS, il professor Dr. med. Christian Trautwein di Aquisgrana. Con l'epatite B, il trattamento antivirale può impedire il progresso della malattia. Il virus dell'epatite C può anche essere completamente eliminato con nuovi farmaci.

La malattia epatica più comune in Germania è il fegato grasso analcolico. Colpisce circa il 30 percento della popolazione. Di norma, la malattia è dovuta a fattori di rischio per la salute come l'obesità, una dieta squilibrata e la mancanza di esercizio fisico. Un consumo eccessivo di alcol porta anche al fegato grasso. Nelle donne, 10 grammi di alcol al giorno sono considerati innocui per un fegato sano. Ciò corrisponde a un quarto di litro di birra o un ottavo litro di vino. Negli uomini, il doppio è il limite. Le malattie metaboliche come il diabete mellito o i disturbi del metabolismo dei grassi possono anche favorire lo sviluppo del fegato grasso.

"Il nostro obiettivo deve essere quello di diagnosticare le malattie del fegato prima che ci siano conseguenze a lungo termine come la cirrosi o il cancro delle cellule del fegato", ha detto Trautwein. Un fegato grasso, ad esempio, può regredire completamente se la causa viene eliminata. Una delle più comuni malattie epatiche genetiche, la cosiddetta malattia da accumulo di ferro, i medici possono curare con l'aiuto di farmaci e salassi regolari. "Con questa malattia, troppo ferro si accumula nel corpo e il fegato può essere gravemente danneggiato", spiega Trautwein. "La terapia mira a ridurre il contenuto di ferro nel corpo." I farmaci possono anche causare danni al fegato. Oltre al paracetamolo e ad alcuni medicinali reumatici, i farmaci che spesso colpiscono il fegato includono antibiotici.

Il DGVS richiede l'inclusione di un esame del fegato nel programma preventivo delle compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie. Ad esempio, sebbene "Check-up 35 plus" preleva un campione di sangue, la raccolta di valori epatici non ha ancora fatto parte del programma. "La diagnosi precoce dell'epatite o del fegato grasso potrebbe ridurre le complicanze e i loro costi di trattamento", è convinto Trautwein. I registratori di cassa attualmente coprono solo il costo di un test di funzionalità epatica in caso di sospetto.

È possibile normalizzare nuovamente i valori del fegato prima che possano svilupparsi gravi malattie. In consultazione con il medico di famiglia, è possibile utilizzare anche metodi di trattamento della naturopatia. Puoi scoprire di più su queste pagine: "Disintossicare il fegato".

La Società tedesca per la gastroenterologia, le malattie digestive e metaboliche (DGVS) è stata fondata nel 1913 come società scientifica per la ricerca degli organi digestivi. Oggi unisce oltre 5.000 medici e scienziati della gastroenterologia sotto lo stesso tetto. Il DGVS sostiene progetti scientifici e studi con grande successo, organizza congressi e corsi di perfezionamento e supporta attivamente giovani scienziati. Il DGVS si occupa in particolare dello sviluppo di standard e linee guida di trattamento per la diagnosi e la terapia delle malattie degli organi digestivi, a beneficio del paziente. (pm, sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Steatosi Epatica fegato grasso: come si previene, come si combatte (Agosto 2020).