Notizia

Pericoloso per la vita: larva di tenia prelevata dal cervello


La larva della tenia nel cervello costa quasi la vita dei 26enni
I medici statunitensi hanno rimosso la larva della tenia dal cervello di un uomo di 26 anni in un'operazione di emergenza. La paziente era andata al pronto soccorso di un ospedale di Napa, in California, con un terribile mal di testa e una forte nausea. Poco dopo il suo arrivo, il 26enne Luis Ortiz è entrato in coma. Durante i loro esami, i medici hanno trovato una cisti nel cervello del paziente che ha bloccato l'apporto di liquidi e lo ha rimosso. All'interno della cisti, hanno individuato una larva di tenia.

Il neurochirurgo curante Dr. Soren Singel ha detto ai media statunitensi che il paziente è stato fortunato. 30 minuti dopo probabilmente non sarebbe stato in grado di aiutare. È stato necessario un intervento chirurgico immediato per salvare la vita del 26enne. La larva della tenia è stata incapsulata in una cisti, che "come un tappo di sughero in una bottiglia" ha bloccato l'apporto di liquidi nel cervello, il neurochirurgo è citato dall'agenzia di stampa americana "Associated Press" (Ap).

Larva di tenia nel cervello
Dopo che Ortiz ha ripreso conoscenza, i medici gli hanno spiegato che la larva di una tenia nel suo cervello gli era quasi costata la vita. Il 26enne era scioccato e "non riusciva a credere che fosse successo qualcosa del genere", riferisce l'AP. "Non avevo idea che un parassita nella mia testa stesse cercando di rovinarmi la vita", ha detto Ortiz. Il suo mal di testa è iniziato a fine agosto e inizialmente si è semplicemente ignorato.

All'inizio di settembre, è arrivato a casa di sua madre confuso in una calda giornata dopo aver vomitato, vomitato e avuto un forte mal di testa, riferisce Ortiz. Sua madre lo portò immediatamente in ospedale. Lì i dottori furono in grado di rimuovere il parassita dal cervello del giovane. Tuttavia, Ortiz soffre ancora delle conseguenze della larva della tenia nella sua testa. Ha dovuto abbandonare la scuola, imparare nuovi movimenti, guidare è difficile quanto lavorare e Ortiz è molto limitato nella sua vita di tutti i giorni. Ma grazie alla terapia, sono già stati compiuti progressi significativi, il giovane continua. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Malattie Misteriose - Il paziente piu malato (Agosto 2020).