Notizia

Sviluppo precoce: i bambini sperimentano il solletico in modo diverso dal previsto


I neonati non combinano il contatto con altre impressioni sensoriali Se tocchi attentamente i piedi di un bambino, di solito ricevi una reazione diretta da parte del bambino sotto forma di martellante, ridacchiando o sorridendo. Ma questo feedback è ovviamente molto meno personale di quanto si pensasse in precedenza. Perché, come ha dimostrato uno studio condotto da ricercatori britannici, i bambini non collegano il contatto con altre percezioni sensoriali come l'udito, la vista o l'odore.

I trigger di solletico presumibilmente hanno significato reazioni personali "Bene, sei solletico?" Milioni di genitori e nonni sono tentati di vedere un bambino, ad es. solletico delicatamente sui piedi o sul ventre. Di solito c'è un calcio con le gambe, un piccolo sorriso o un rumore gorgogliante - che l'adulto di solito interpreta come la reazione personale del bambino al suo tocco.

Ma qui sembra esserci un malinteso, perché secondo un team di ricercatori della Goldsmiths University di Londra, lo stimolo del bambino non sarebbe legato a una persona specifica. Invece, i bambini umani di età inferiore ai sei mesi noterebbero "tocchi solo sui loro corpi e non nel mondo esterno", afferma il leader dello studio Andrew Bremner.

Come riportano gli scienziati sulla rivista "Current Biology", avevano voluto indagare se i bambini potevano riconoscere da dove proveniva un tocco sensibile quando si occupavano di domande sullo sviluppo sensoriale precoce. Hanno controllato questo usando un test noto in cui le braccia o le gambe sono incrociate e poi toccate. Mentre in questo caso gli adulti e i bambini di sei mesi commettono spesso errori nell'assegnare la fonte di stimolo, i ricercatori hanno capito che i bambini fino a quattro mesi si comportavano diversamente. Perché sono stati in grado di assegnare correttamente il tocco più spesso rispetto ai bambini più grandi e agli adulti.

Il mondo tattile è separato dagli altri mondi sensoriali "Concludiamo che i bambini nelle loro prime fasi di sviluppo percepiscono solo il tocco come tocco e non lo associano a tutto ciò che sentono, vedono o addirittura odorano", ha detto Bremner, secondo un messaggio di Goldsmith University. “Non sono collegati ad oggetti che percepiscono visivamente. Per me sembra vivere in uno strano mondo sensuale - il mondo tattile è completamente separato dagli altri mondi sensoriali. ”(Nr)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Le regole di unestate sicura per i bambini (Agosto 2020).