Notizia

Risultati dello studio: le sigarette elettroniche non sono innocue


Trivializzazione delle sigarette elettroniche inopportuna
Le sigarette elettriche (sigarette elettroniche) sono promosse dai produttori come alternativa più sana al fumo convenzionale. Tuttavia, ciò comporta anche rischi per la salute, secondo il parere della Società tedesca di otorinolaringoiatria, chirurgia della testa e del collo (DGHNO KHC). Un recente studio ha confermato che le sigarette elettriche danneggiano le mucose della bocca e della gola. Inoltre, non si può escludere un effetto cancerogeno. Gli esperti avvertono che le sigarette elettroniche non dovrebbero mai essere minimizzate.

La banalizzazione come sostituto apparentemente innocuo delle sigarette convenzionali trascura gli attuali rischi per la salute associati alle sigarette elettriche, secondo gli esperti medici. Lo studio ha confermato il danno alla mucosa orale e faringea e ci sono state anche segnalazioni di irritazione al tratto respiratorio o reazioni allergiche, spiega il professor Dr. med. Martin Canis dell'Università di Gottinga. Inoltre, i ricercatori dubitano anche che le sigarette elettroniche siano adatte per smettere di fumare.

Sigarette elettroniche pubblicizzate come sicure
Le sigarette elettroniche stanno diventando sempre più popolari, soprattutto tra i giovani, e si dice che oltre due milioni di tedeschi abbiano provato una sigaretta elettronica, riferisce la Società tedesca di otorinolaringoiatria. Molti testerebbero le sigarette elettroniche per curiosità o nel tentativo di superare la loro dipendenza da tabacco. Poiché non viene bruciato tabacco, si ritiene che non vengano prodotte sostanze cancerogene. I liquidi utilizzati sarebbero anche pubblicizzati come innocui. L'industria sottolinea che "i liquidi glicole propilenico (come E 1520) e glicerina (come E 422) sono additivi approvati per alimenti." Ma vengono riscaldati nelle sigarette elettroniche da 65 a 120 gradi. "Tuttavia, la sicurezza si applica solo agli alimenti destinati al consumo", sottolinea il professor Canis.

Irritazione delle vie respiratorie e reazioni allergiche
Secondo l'esperto, l'inalazione dei vapori non è affatto sicura. Perché "il riscaldamento può creare nuove sostanze chimiche" e inoltre "i liquidi conterrebbero spesso aromi come cioccolato, frutta o caffè (oltre alle sostanze veicolanti), che dovrebbero migliorare il gusto e anche essere inalati". Prime notizie di irritazione delle vie respiratorie e le reazioni allergiche sono già note. Quest'anno, gli scienziati hanno anche esaminato per la prima volta in che modo i liquidi delle sigarette elettroniche influenzano la mucosa orale sana. A tale scopo, le cellule della mucosa della bocca o della gola sono state esposte a diversi liquidi con aromi di frutta e tabacco per cinque ore ciascuna per cinque giorni. Il team attorno al Dr. Christian Welz della Clinica universitaria di otorinolaringoiatria di Göttingen ha quindi valutato la percentuale di cellule sopravvissute e il danno al materiale genetico nelle cellule.

Danni alla vitalità cellulare e aumento del danno al DNA
Lo studio ha dimostrato che "ogni liquido testato ha comportato una chiara riduzione della vitalità cellulare e un aumento del danno al DNA", spiega il professor Canis. I liquidi con aromi di frutta avevano cellule e genotossicità persino superiori rispetto ai liquidi con aromi di tabacco. Sebbene i risultati dello studio non possano fornire prove sufficienti del fatto che le sigarette elettroniche causino il cancro, sono una prima indicazione. Ulteriori indagini sono ora urgentemente necessarie.

Anche se gli effetti sono significativamente inferiori rispetto alle sigarette affumicate, "i risultati mettono chiaramente in discussione la sicurezza del consumo di sigarette elettroniche", sottolinea l'esperto. Inoltre, il principio attivo nicotina nelle sigarette elettroniche crea dipendenza come le sigarette convenzionali e le sigarette elettroniche possono essere consumate in un unico pezzo per un periodo significativamente più lungo rispetto alle sigarette convenzionali, spiega Canis. Pertanto, è dubbio se le sigarette elettroniche possano essere utilizzate come aiuto per smettere di fumare. Qui è raccomandato l'uso di agenti consolidati come la gomma da masticare alla nicotina o i cerotti. Gli esperti accolgono con favore il previsto divieto di vendita di sigarette elettroniche a bambini e adolescenti. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: La mia Testimonianza Reale e confronto: Iqos - Glo - Sigaretta tradizionale e Sigaretta elettronica (Agosto 2020).