Notizia

Mantieni le distanze e proteggi l'aria fresca dal freddo


Una forte difesa immunitaria offre protezione contro le infezioni simil-influenzali
Il tempo di caduta è freddo. Se fuori fa freddo e nuvoloso, il naso che cola dei bambini e i colleghi che tossiscono fanno parte della normale vita quotidiana. Ma come posso proteggermi al meglio dalle infezioni? In una conversazione con l'agenzia di stampa "dpa", Peter Walger dell'Associazione professionale degli internisti tedeschi (BDI) fornisce preziosi consigli su come evitare il raffreddore.

Dormi meglio con la finestra inclinata anche nella stagione fredda
"C'è un modo per superare la stagione fredda senza un'infezione influenzale?" Questa domanda si pone ancora e ancora quando si tossisce, si starnutisce e si soffia il naso ovunque in autunno e in inverno. In linea di principio, un raffreddore - chiamato anche infezione influenzale - può colpire chiunque. Ma ci sono molti modi per rafforzare il proprio sistema di difesa e quindi ridurre al minimo il rischio di infezione.

È particolarmente importante fornire al corpo abbastanza aria fresca ogni giorno. L'aria di riscaldamento all'interno asciuga le mucose, rendendole più sensibili alla penetrazione di agenti patogeni. Di conseguenza, le mucose dovrebbero essere mantenute umide, motivo per cui, secondo Peter Walger, la camera da letto non dovrebbe essere riscaldata troppo e dormire con la finestra inclinata.

Orientare meglio la cucina mediterranea in inverno
Inoltre, l'esercizio all'aria aperta svolge un ruolo centrale per un forte sistema immunitario, perché anche qui le mucose sono umide e ben fornite di sangue. Non importa se andrà a fare jogging, nordic walking o walking, perché "tutto ha un senso", sottolinea Walger al "dpa". Una dieta sana e vitale ricca di nutrienti con molta frutta e verdura è anche importante per una buona difesa, perché soprattutto in inverno il corpo di solito ha bisogno di una porzione extra di vitamine e minerali. Pertanto, la cucina mediterranea con poca carne e olio sano è una buona guida, continua l'esperto. D'altra parte, dovrebbe essere evitato molto alcol, poiché il corpo espelle più liquido di quello che beve.

Un gap di lunghezza del braccio protegge dalla trasmissione attraverso la tosse
Al fine di proteggerti, dovresti sempre tenere un braccio di distanza dalle altre persone fredde, se possibile, perché "si viene infettati se si tossisce o si starnutisce", spiega Walger. Tuttavia, il rischio di infezione è ancora maggiore se si toccano aree contaminate. La protezione offre quindi, da un lato, un lavaggio regolare e accurato delle mani. B. spesso non immediatamente possibile quando si passeggia per la città. In questo caso, fare attenzione nel frattempo a non toccare le mucose del naso, degli occhi e della bocca con le mani per evitare la trasmissione dei patogeni.

Un bagno di eucalipto per alleviare i sintomi del raffreddore
Tuttavia, se compaiono i primi sintomi di un raffreddore come una gola secca o problemi di deglutizione, è necessario prestare particolare attenzione per garantire che le mucose siano ben idratate. Soprattutto, questo significa bere molta e aria fresca invece di essere nell'appartamento riscaldato. L'irrigazione nasale potrebbe anche aiutare, così come molti rimedi domestici ben collaudati per il raffreddore. "Le zuppe di pollo sono in realtà molto adatte", afferma Walger.

Lo stesso vale per il tè caldo, perché ciò fornirebbe al corpo liquido e calore allo stesso tempo. Come rimedio casalingo benefico per la tosse, bagni completi con oli essenziali come ad es. un ago di abete rosso o bagno di eucalipto. Gli involucri o i condimenti di patate fatti da piccoli sacchetti con fiori di fieno, per esempio, possono anche alleviare rapidamente i sintomi. Nel caso di una tosse acuta, l'inalazione con sale da cucina è anche un metodo semplice ed estremamente efficace, perché il sale inumidisce le mucose e allenta le secrezioni bloccate.

In caso di febbre e dolore facciale, è meglio consultare un medico
Coloro che non riescono a stare a casa nonostante abbiano il raffreddore, ad esempio a causa di un importante appuntamento professionale, dovrebbero anche usare farmaci antidolorifici come antidolorifici o spray nasali, secondo l'esperto dell'Associazione professionale degli internisti tedeschi. Se non ci sono miglioramenti dopo tre o quattro giorni, è consigliabile una visita dal medico, specialmente se ci sono altri disturbi come febbre, naso che cola verde o dolore al viso. In questo caso, si deve esaminare se esiste forse un'influenza "reale", perché "influenza e raffreddore sono due scarpe diverse", spiega Walger. Pertanto raccomanda pazienti particolarmente ad alto rischio come vaccinazione per anziani o malati cronici. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: La Battaglia dellAtlantico. Seconda guerra mondiale. (Agosto 2020).