Notizia

Odontoiatria: come posso riconoscere un buon dentista?


Servizio, consulenza e trattamento non sono sempre ugualmente validi
A quasi nessuno piace andare dal dentista, ma per una regolare salute orale è inevitabile una visita regolare. Come con altri specialisti, ci sono ovviamente grandi differenze di qualità nelle pratiche. Ma come si fa a sapere se un dentista è bravo o no? In un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa", gli esperti forniscono suggerimenti su ciò a cui i pazienti dovrebbero prestare attenzione.

Le differenze di qualità diventano spesso visibili solo dopo anni
Che si tratti di mal di denti, parodontite, controlli regolari o pulizia professionale: ci sono numerosi motivi per una visita dal dentista e questo è spesso associato a paura e disagio. È quindi particolarmente importante che i pazienti si sentano al sicuro con il proprio medico e che ricevano le migliori cure mediche possibili. Ma come in altre aree, ci sono molti dottori buoni, mediocri e persino cattivi, che a prima vista non sono quasi mai riconoscibili.
Ma uno sguardo più attento rivela spesso chiare differenze. "Spesso ci vogliono diversi anni per determinare se un dentista è davvero bravo", ha detto alla Dpa Kai Fortelka, portavoce della National Dental Association (KZBV).

Una storia medica approfondita e un attento esame sono importanti
Di conseguenza, si consiglia la ricerca online in anticipo. Secondo l'esperto, ci sono anche altri punti cruciali che chiariranno lo standard di qualità quando si visita la pratica.

Di conseguenza, l'ufficio del dentista dovrebbe apparire pulito e ben tenuto, per cui la stanza di terapia, compresi i dispositivi e le posate del dentista, dovrebbero essere esaminate in particolare. È anche importante che il medico e gli aiutanti indossino abiti da lavoro puliti, guanti sterili monouso e una maschera per il viso durante il trattamento. Tuttavia, costosi dispositivi ad alta tecnologia non indicherebbero automaticamente le buone pratiche. Se l'apparecchiatura è ovviamente obsoleta, questo non è un segnale positivo. Perché ciò potrebbe comportare solo diagnosi e terapia limitate.

Prima di un intervento, c'è il diritto a una consultazione comprensibile
Secondo Kai Fortelka, all'inizio del trattamento è importante un'indagine dettagliata (anamnesi) su reclami attuali, malattie di base, ecc. In modo che il medico possa avere una visione d'insieme dello stato di salute del paziente. Inoltre, dovrebbe essere effettuato un esame approfondito, in cui vengono esaminati denti e gengive, nonché tutte le altre parti del sistema di masticazione.

Secondo il dentista di Würzburg Dominic Mayer della Società tedesca di chirurgia dentale, orale e maxillo-facciale (DGZMK), in alcuni casi dovrebbero essere utilizzati strumenti speciali. "Dal momento che non tutto può essere visto ad occhio nudo, potrebbe avere senso usare lenti di ingrandimento e raggi X per scoprire danni nascosti come la radice del dente e la carie interdentale." Se un'operazione fosse imminente, i pazienti avrebbero anche il diritto a una consultazione, in cui esiste una spiegazione comprensibile del problema e le fasi di trattamento necessarie. È importante che il medico mostri i vantaggi e gli svantaggi e i costi di tutte le opzioni di trattamento disponibili, spiega Dominic Mayer.

I buoni dottori danno grande valore alle misure profilattiche
Successivamente, al paziente è stato dato il tempo sufficiente per pensare, ma l'impulso di prendere una decisione era tabù. In generale, "un buon dentista [.] Agirebbe secondo il motto 'prevenire è meglio che curare'", afferma Mayer. Di conseguenza, la profilassi sarebbe ad es. sotto forma di pulizia dentale professionale (PZR) e la mediazione di un'efficace cura dentale svolgono un ruolo importante. Inoltre, un buon medico cerca sempre di mantenere i denti sani il più possibile. "Ciò significa azione precoce e metodi di terapia delicati e minimamente invasivi."

Vengono prese in considerazione le esigenze individuali dei pazienti?
Anche il servizio non deve essere trascurato da un buon dentista. Ad esempio, i pazienti non dovrebbero aspettare troppo a lungo o essere informati in anticipo in caso di ritardi. Inoltre, è importante considerare le esigenze individuali del paziente, ad es. le persone paurose ricevono molta comprensione. In questo caso, secondo Thea Lingohr, a volte sono anche possibili metodi di trattamento speciali: "Offriamo ai pazienti con ansia sedazione con protossido di azoto, che in combinazione con l'anestetico locale offre un'opzione delicata per un trattamento antidolorifico e senza ansia", spiega il dentista di Colonia e membro della Società tedesca per odontoiatria estetica (DGÄZ).

Almeno una visita di ispezione all'anno
"E quanto spesso devo andare dal dentista?" Gli esperti raccomandano di visitare uno studio almeno una volta all'anno per un controllo, perché questo è l'unico modo per identificare e curare le malattie dentali in una fase precoce. Bambini e adolescenti di età compresa tra 6 e 17 anni devono farsi controllare i denti ogni sei mesi. Il medico può registrare gli esami nel cosiddetto "Bonus Booklet for Dental Health Examinations", disponibile in ogni studio dentistico. Se vai regolarmente al controllo preventivo, puoi risparmiare un sacco di soldi. Questo è ad es. evidente quando è richiesta una corona o una protesi rimovibile. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Medicina a Confronto: Professione Odontoiatra (Agosto 2020).