Notizia

L'uomo mangia zucchine dal suo giardino - e muore


79 anni sono morti per avvelenamento da zucchine
Le zucchine sono una varietà di ortaggi da giardino particolarmente popolare e, a causa delle vitamine e dei minerali che contengono, come potassio, calcio, sodio e ferro, sono considerate abbastanza sane. Ma un 79enne di Heidenheim apparentemente si è avvelenato mentre mangiava zucchine dal suo giardino. Secondo i media, l'uomo è morto dopo aver mangiato una casseruola a base di zucchine fatte in casa. Le zucchine contenevano quindi cucurbitacina, che provoca gravi intossicazioni alimentari, che nel peggiore dei casi possono essere fatali.

Il 79enne di Heidenheim è stato gravemente avvelenato mangiando una casseruola di zucchine, riferisce "Focus Online", citando Norbert Pfeufer, direttore medico del dipartimento di emergenza centrale della clinica Heidenheim. Le zucchine coltivate in casa apparentemente contenevano cucurbitacina che di solito si trova principalmente nelle zucche selvatiche e ornamentali. Altre piante di zucca come cetrioli o zucchine possono contenere anche il veleno. Nella maggior parte delle specie, tuttavia, la tossina è stata eliminata durante la riproduzione. In caso di mutazioni alla schiena o croci incrociate, tuttavia, le piante a volte sviluppano cucurbitacina. Se i piatti di cetrioli, zucchine o zucca hanno un sapore estremamente amaro, non dovrebbero essere consumati, poiché ciò può indicare l'esposizione alla tossina.

Zucchine in casseruola causa dell'avvelenamento
Dopo che l'uomo e sua moglie furono ricoverati nella clinica Heidenheim con segni di una grave infezione gastrointestinale, il sospetto cadde rapidamente sulla casseruola di zucchine, che secondo i pazienti avrebbe avuto un sapore estremamente amaro. Apparentemente l'uomo aveva consumato significativamente più della casseruola di sua moglie ed era stato mortalmente avvelenato. Gli esperti affermano che la tossina cucurbitacina può essere trovata in grandi quantità nelle zucchine coltivate in casa. Il rischio principale risiede nell'area del giardino di assegnazione, soprattutto quando i giardinieri raccolgono zucchine con i propri semi ogni anno, Pfeufer è citato da "Focus Online". Inoltre, le piante potrebbero produrre i veleni sotto stress, ad esempio a causa del calore prolungato, aggiunge il direttore chimico Maria Roth dell'Ufficio di indagine chimica e veterinaria di Stoccarda al portale delle notizie.

Indagine del procuratore
Nel frattempo, a causa della morte insolita del 79enne, secondo Heidenheimer Zeitung sono state avviate anche le indagini della procura di Ellwangen. Ciò corrisponde alla pratica abituale per tutte le cause di morte che non sono naturali, cioè non dovute a malattia o età. Era necessario determinare se la morte fosse stata causata dalla colpa di qualcun altro. Anche il controllo alimentare del consiglio distrettuale è stato incluso nelle indagini, sebbene non sia stato preso di mira contro alcune persone. Campioni di zucchine sono attualmente all'esame dell'Ufficio di indagine chimica e veterinaria di Stoccarda.

Rischi con verdure coltivate in casa
Il caso del 79enne mostra che possono esserci dei rischi associati al consumo di frutta e verdura coltivate in casa. Questi dovrebbero essere conosciuti dai giardinieri amatoriali e è urgentemente necessaria cautela se il gusto è insolito. Per quanto riguarda la cucurbitacina, va anche notato che questo non è reso innocuo durante la cottura, mentre altre tossine come il veleno di phasin nei fagioli crudi possono essere rimosse dal calore. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Le galline NON FANNO più UOVA: ecco cosa fare (Agosto 2020).