Notizia

Odontoiatria: testati metodi per la diagnosi affidabile della carie


I ricercatori stanno esaminando i metodi per il rilevamento sicuro della carie
La carie dentale si sviluppa spesso in luoghi difficili da raggiungere e di conseguenza spesso causa problemi ai dentisti durante la diagnosi. La carie nelle fessure (depressioni simili a gap nelle superfici occlusali dei molari) è spesso nascosta e quindi difficile da diagnosticare, riporta il Charité di Berlino. Con la cosiddetta ispezione visiva-tattile convenzionale (specchio e sonda), la carie non può sempre essere chiaramente identificata. Altri metodi di rilevazione e trattamento sensibili dovrebbero aiutare nella rilevazione precoce e nella conservazione della struttura dentale naturale. Tuttavia, spesso si pone la questione di quanto sia alto il rischio che i denti sani vengano erroneamente classificati come cariati.

Fondamentalmente, i benefici per la salute del metodo diagnostico scelto non dipendono solo dall'accuratezza, "ma anche dalla forma di trattamento successivamente selezionata e dalla suscettibilità alla carie in una persona", spiega il Dr. Falk Schwendicke del dipartimento per la conservazione dei denti e l'odontoiatria preventiva presso lo Charité. Gli scienziati del Berlin Charité hanno ora combinato diversi metodi di rilevazione con una successiva forma di terapia e analizzato le conseguenze a lungo termine. Gli esperti hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista "Dental of Dental Research".

Una delle malattie più comuni della civiltà
La carie è ancora il più grande nemico dei denti. Quasi ogni persona è colpita dal cosiddetto "decadimento dei denti" nel corso della sua vita, che è principalmente causata da batteri nella bocca e porta alla distruzione della struttura del dente. Posizioni non raggiungibili con la pulizia convenzionale, come ad es. le depressioni dei denti (fessure) nelle superfici occlusali, gli spazi interdentali e il collo del dente.

Di conseguenza, la carie è spesso inizialmente nascosta, il che può rappresentare una grande sfida per i dentisti. La carie delle fessure in particolare è molto difficile da diagnosticare perché spesso non è visibile dall'esterno e mostra invece una superficie di smalto completamente intatta. Inoltre, c'è la ristrettezza e la profondità delle fessure, il che complica ulteriormente la diagnosi.

La fluorescenza laser fornisce informazioni sulla reazione ottica
Per questo motivo, il metodo classico di cosiddetta "ispezione visiva tattile" di solito non è sufficiente, in cui la cavità orale viene esaminata con l'aiuto di uno specchio e una sonda. Se sospettato, una radiografia può quindi fornire informazioni più precise. Procedure moderne come ad es. la fluorescenza laser utilizzata. È un fenomeno ottico in cui la struttura dentale alterata con cura si illumina quando irradiata con luce di una certa lunghezza d'onda.

Gli scienziati Charité stanno studiando le conseguenze a lungo termine
Quale metodo viene scelto in un singolo caso dipende da diversi fattori. Perché "i benefici del metodo diagnostico prescelto per la salute dipendono non solo dall'accuratezza, ma anche dalla forma di trattamento successivamente selezionata e dalla suscettibilità alla carie di una persona", afferma il dott. Falk Schwendicke.

L'esperto è giunto a questa conclusione dopo un progetto di ricerca congiunto con altri scienziati della Charité University Medicine di Berlino. Come riportato da Charité, i ricercatori hanno utilizzato una combinazione di tre diversi metodi di rilevazione e terapia e hanno analizzato le conseguenze a lungo termine usando un modello computerizzato nelle persone con carie basse e alte.

L'esame radiografico aumenta il rischio di diagnosi errate
È stato dimostrato che gli esami radiografici e l'uso del sistema di fluorescenza laser, specialmente nelle persone con carie ridotte, comportavano un aumento del rischio di diagnosi errate, afferma il rapporto. Indipendentemente dal metodo di rilevazione, tuttavia, la terapia successivamente selezionata ha un impatto maggiore sulla salute del paziente. Ad esempio, se il trattamento è costantemente invasivo, si potrebbero ottenere meno denti.

Inoltre, questa procedura costerebbe di più rispetto al trattamento con vernice al fluoro o sigillatura della carie. "La combinazione di ispezione visiva-tattile o esame a raggi X con un sigillo di carie ha la più alta probabilità di essere efficace", riassume il dott. Falk Schwendicke.

Considera i benefici a lungo termine dei metodi per la diagnosi della carie
Secondo i ricercatori, i risultati dello studio suggerirebbero che la valutazione dei metodi di diagnosi della carie non dovrebbe semplicemente tenere conto dell'accuratezza. "Le decisioni sul trattamento clinico dovrebbero includere le conseguenze e i costi a lungo termine delle diverse terapie nonché i loro effetti soggettivi sui pazienti", hanno affermato gli scienziati nel "Journal of Dental Research". (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Denti Devitalizzati - Lombra Nascosta di una terapia molto comune (Agosto 2020).