Notizia

Infezione di massa con salmonella nelle case degli anziani: causa poco chiara


La causa delle infezioni da Salmonella nelle case di cura rimane poco chiara
Dopo l'infezione di massa con Salmonella nelle case di cura nel distretto di Emmendingen, la causa dell'infezione non è ancora chiara. Sono stati avviati test di laboratorio sugli alimenti consumati e sui campioni di feci dei dipendenti, ma i risultati finora sono stati negativi. Un totale di 30 residenti nelle case di cura di Endingen e Rheinhausen sono infetti da Salmonella (salmonellosi), riferisce la "Badische Zeitung" (BZ), citando la Saarland Sister Association (gestore delle case di cura). Nel frattempo due persone infette sono morte a causa della malattia e un paziente è ancora in condizioni critiche.

Dei 120 residenti nelle case di cura di Endingen e Rheinhausen, un quarto è infetto dalla Salmonella. Secondo il "BZ", i primi residenti avrebbero dovuto mostrare sintomi evidenti come diarrea, nausea e vomito entro la fine di luglio. Inizialmente, si sospetta che un'infezione sia stata causata dal norovirus, riferisce il giornale, citando il presidente della Saarland Sisters Association, Thomas Dane, e il capo della struttura di Endinger, Ulrike Huber. Tuttavia, l'esame di laboratorio dei campioni di feci prelevati all'inizio di agosto ha dimostrato che la causa era la Salmonella. Sei campioni a Endingen e uno a Rheinhausen sono risultati positivi alla Salmonella, secondo il "BZ". Sono stati coinvolti l'ufficio responsabile per l'igiene alimentare e l'ufficio sanitario.

Alimento sospettato come fonte di infezione
In considerazione del gran numero di infezioni in diverse aree di vita, l'attenzione nella ricerca della fonte dell'infezione è attualmente sulla cucina commerciale della casa Katharina. "Assumiamo sicuramente malattie legate all'alimentazione", cita il "BZ", il capo del dipartimento di salute del distretto di Emmendingen, Armin Dietz. Gli agenti patogeni sono stati probabilmente registrati il ​​28 o 29 luglio, perché il periodo di incubazione era di 24 a 36 ore, secondo Dietz. Inoltre, la conclusione suggerisce che l'infezione si è verificata durante la cena, poiché i destinatari del pasto del pranzo consegnato non avevano malattie alle ruote, aggiunge Thomas Dane. I cosiddetti campioni di riserva, che sono stati conservati dal cibo utilizzato, sono stati esaminati dal Fresenius Institute, nonché dai prodotti di un fornitore locale e di un grossista, ha detto il capo della casa di cura Ulrike Huber al "BZ". Tuttavia, tutti i campioni esaminati finora non avrebbero contenuto salmonella. Un ulteriore controllo dei campioni da parte dell'ufficio sanitario statale sarà completato solo la prossima settimana.

Il rischio di infezioni da Salmonella non può essere completamente escluso
È stata anche presa in considerazione la possibilità di trasmissione della Salmonella da parte dei dipendenti ed è stata avviata un'indagine corrispondente sul personale. I risultati per i 15 impiegati della cucina dovrebbero essere disponibili la prossima settimana. L'ufficio sanitario statale di Stoccarda è coinvolto, secondo il capo dell'ufficio sanitario nel distretto di Emmendingen. Thomas Dane espresse espressamente il suo rammarico per la "BZ" per le infezioni verificatesi nella casa di Katharina. Queste sono le prime infezioni da Salmonella nella casa di cura, ma sfortunatamente il rischio non può essere completamente escluso. Perché alle alte temperature, come nelle settimane precedenti, la salmonella nei cibi sensibili può moltiplicarsi rapidamente non appena la catena del freddo viene interrotta, spiega Dane. Poiché dal 4 agosto non si sono verificate nuove infezioni, si può presumere, tuttavia, che il focus dell'infezione non sia più attivo.

Il ministero degli Affari sociali del Baden-Württemberg, secondo l'agenzia di stampa "dpa", è stato nel frattempo criticato per la precedente procedura di supervisione domestica. In particolare, la mancanza di un rapporto dettagliato sul caso nel distretto di Emmendingen ha causato turbamento. Il ministero ha criticato che ciò non corrispondeva alla procedura prescritta. Secondo il "dpa", il rapporto deve rispondere a domande sulla causa dell'infezione e sullo stato attuale dell'indagine.

Complicazioni a rischio di morte imminenti
I batteri a forma di bastoncino del genere Samonella si trovano in molti alimenti. Le uova crude, il pesce crudo e la carne cruda sono particolarmente pericolosi in questo senso. Se durante lo stoccaggio viene superata una temperatura di sette gradi Celsius, i batteri possono diffondersi di più e diffondersi nell'uomo se il cibo non è sufficientemente riscaldato. Qui possono causare una cosiddetta salmonellosi, che secondo il Robert Koch Institute (RKI) è principalmente caratterizzata da insorgenza improvvisa di dolore addominale, diarrea, mal di testa, nausea e possibilmente vomito. La febbre fa spesso parte dei sintomi. Le persone immunocompromesse - come molti residenti nelle case di cura - sono maggiormente a rischio a causa dell'infezione. Come risultato della malattia, spesso sviluppano disidratazione (disidratazione interna) e, nel peggiore dei casi, "l'infiammazione intestinale iniziale assume un decorso settico", secondo la RKI. Teoricamente, gli insediamenti dell'agente patogeno potrebbero influenzare ogni organo. Tra le altre cose, la polmonite, nonché l'infiammazione del cervello, il pericardio e il rivestimento interno del cuore sono possibili complicanze potenzialmente letali che, secondo l'IRC, "colpiscono principalmente le persone anziane e indebolite sulla difensiva". (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Bari Lopalco a Fitto il virus non arriva sui barconi TG Teleregione 27 07 2020 1 (Agosto 2020).