Notizia

Studio sull'allattamento al seno: le madri istruite allattano in media più frequentemente


Studio sull'allattamento al seno: le madri più istruite allattano più spesso
L'allattamento al seno non solo rafforza il legame tra madre e figlio, ma anche il latte materno protegge il bambino dalle allergie e dalle malattie infettive. I ginecologi e le ostetriche consigliano quindi alle madri di allattare i propri figli. Uno studio del Robert Koch Institute (RKI) sul comportamento dell'allattamento al seno in Germania, basato su dati dello studio sulla salute dei bambini e degli adolescenti (KiGGS), mostra che circa la metà dei bambini che sono stati allattati esclusivamente al seno nei primi quattro mesi ha una madre di livello superiore. Solo un bambino su cinque in questo gruppo ha una madre con meno istruzione.

La volontà di allattare è aumentata in Germania
L'allattamento al seno offre molti vantaggi: il latte materno fornisce al bambino tutti i nutrienti, i liquidi e le sostanze importanti necessari per lo sviluppo del sistema immunitario. “L'allattamento al seno contribuisce quindi alla crescita sana e alla prevenzione di varie malattie. Pertanto, i bambini allattati al seno hanno un minor rischio di malattie infettive, in particolare infezioni del tratto respiratorio, del tratto urinario e otite media, nonché asma, allergie e obesità rispetto ai bambini non allattati al seno ", afferma lo studio RKI.

Nel complesso, la volontà di allattare è aumentata in Germania. Mentre il tasso di allattamento al seno era ancora del 78% per i nati tra il 1986 e il 2006, è salito all'82% per i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni che sono nati tra il 2002 e il 2012. Un altro messaggio chiave dello studio sull'allattamento al seno: "I bambini di madri con educazione semplice sono stati allattati al seno in modo significativamente meno frequente e per periodi più brevi rispetto ai figli di madri con istruzione media o alta".

Le ragazze vengono allattate al seno più spesso dei ragazzi
Ci sono anche differenze nel genere dei bambini. Il 36,5 percento delle ragazze è allattato al seno per almeno quattro mesi, ma solo il 31,7 percento dei ragazzi. "Poiché la volontà di allattamento al seno si sviluppa durante la gravidanza, il sostegno all'allattamento al seno dovrebbe iniziare prima della nascita e continuare dopo la nascita", cita l'agenzia di stampa RKI "dpa". Le ostetriche, gli ospedali di maternità e i medici dovrebbero sostenere in particolare le madri con un basso livello di istruzione.

Secondo la raccomandazione del National Breastfeeding Committee, i bambini devono essere allattati al seno per almeno quattro mesi. Nonostante l'attuale discussione sui residui di glifosato, il latte materno rimane la migliore alimentazione per i bambini, ha riferito all'agenzia di stampa i ginecologi dell'associazione professionale. "I vantaggi dell'allattamento al seno superano di gran lunga gli svantaggi", ha sottolineato il presidente dell'associazione Christian Albring. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Allattamento al seno - una scelta importante (Agosto 2020).