Notizia

Confermati oltre 2.200 errori terapeutici


Il numero di errori terapeutici rimane pressoché costante
Nel 2014, le commissioni di esperti e i collegi arbitrali delle associazioni mediche hanno confermato una negligenza in oltre 2.200 casi in cui sono stati coinvolti per sospetto di negligenza medica. La Federal Medical Association (BÄK) ha annunciato questo lunedì a Berlino. Tra le altre cose, il crescente carico di lavoro del personale infermieristico e dei medici è la causa degli errori terapeutici. Rispetto all'anno precedente, il numero è rimasto pressoché costante.

Enorme carico di lavoro per infermieri e medici può portare a errori terapeutici
"Medici e infermieri lavorano al limite - e talvolta un po 'di più", ha detto Andreas Crusius, presidente della conferenza permanente del BÄK di commissioni di esperti e collegi arbitrali. Tra l'altro, l'enorme carico di lavoro e la pressione di dover prendere decisioni rapide in caso di emergenza porterebbe a "costellazioni di rischio speciali nel sistema sanitario".

Inoltre, il numero di casi di cure ambulatoriali in Germania è aumentato di 157 milioni dal 2004 al 2013 a quasi 700 milioni. Nel caso di pazienti ricoverati, il numero è aumentato dal 2004 al 2012 da 1,8 a 18,6 milioni. "Rispetto al numero totale di casi di trattamento ambulatoriale e ospedaliero, il numero di errori rilevati è compreso nell'intervallo di parti per mille", riferisce il BÄK.

Nell'ultimo anno, i casi più frequenti di errori terapeutici sono stati l'artrosi del ginocchio e dell'anca e le fratture dell'avambraccio. In 398 casi, è stato riscontrato un errore terapeutico o la mancanza di educazione al rischio, ma ciò non ha comportato alcun danno per la salute. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Linfomi indolenti, come usare i nuovi farmaci? (Agosto 2020).