Notizia

Febbre Q: diversi casi confermati a Düsseldorf


Diverse malattie da febbre Q a Düsseldorf
Le autorità di Düsseldorf hanno ora confermato che tre persone in città hanno contratto la febbre Q. Vi sono anche altri tre casi sospetti. Nell'uomo, la malattia è scatenata da un batterio che viene trasmesso dagli animali.

Secondo le circostanze, i pazienti stanno bene
A Düsseldorf, le autorità hanno confermato tre casi di "febbre Q". Ci sono anche tre casi sospetti. Secondo un rapporto del "WDR", il dipartimento sanitario ha annunciato che i tre malati stanno andando bene in base alle circostanze. Un paziente viene curato in un ospedale. Nell'uomo, la febbre Q è innescata da un batterio, che di solito viene trasmesso da ungulati come pecore, capre e bovini, con gli animali stessi che difficilmente si ammalano. Finora, l'Ufficio Sanitario e l'Ufficio per la tutela dei consumatori hanno ipotizzato che i malati entrassero in contatto con il batterio in un allevamento di pecore. Questo di solito viene trasmesso attraverso la polvere infettiva o il contatto diretto con animali infetti, ad esempio mediante petting.

Gli animali infetti non devono essere uccisi
Poiché la malattia non viene trasmessa da persona a persona, non sono necessarie misure di quarantena. Sono stati prelevati campioni di sangue da 50 pecore e i risultati delle analisi dovrebbero essere disponibili lunedì. Fino ad allora, le pecore rimangono isolate in modo da non poter entrare in contatto con l'uomo o altri animali. Se il risultato è positivo, la città vuole fare domanda per vaccinare le pecore infette. A differenza dell'influenza suina, ad esempio, non è stato necessario uccidere gli animali. Piuttosto, in questo caso, dovrebbero essere portati in un pascolo remoto e osservati lì per diverse settimane dopo la vaccinazione.

Può essere pericoloso per i gruppi ad alto rischio
La malattia rara è generalmente innocua negli animali. Nell'uomo, la malattia infettiva può essere scomoda e persino molto pericolosa per le persone appartenenti a gruppi a rischio. La malattia di solito inizia in modo simile all '"influenza estiva" con febbre alta, brividi, dolori muscolari, dolori muscolari e forte mal di testa. Inoltre, la polmonite o l'infiammazione del fegato possono verificarsi nell'ulteriore corso. In rari casi, si verifica infiammazione del miocardio o della parete interna o meningite. Secondo gli esperti di salute, le donne in gravidanza sono considerate un gruppo a rischio speciale. La febbre Q è associata ad un aumentato rischio di aborti spontanei e nascite premature. Le persone con difetti cardiaci o sostituzione della valvola cardiaca sono particolarmente a rischio perché possono causare infiammazione cronica del cuore.

Periodo di incubazione fino a tre settimane
Il periodo di incubazione è di solito da due a tre settimane. L'ufficio sanitario di Düsseldorf ha sottolineato che coloro che hanno i sintomi menzionati da due a tre settimane dopo l'ultimo contatto con un animale potenzialmente infetto dovrebbero consultare il proprio medico di famiglia per il trattamento. Secondo gli esperti, un esame del sangue può mostrare se si tratta di febbre Q. Se viene rilevata un'infezione, di solito può essere trattata efficacemente con antibiotici. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: A giorni validazione test rapidi per Covid (Agosto 2020).