Notizia

L'omeopatia può aiutare con il trauma della nascita


Trauma alla nascita: guarigione attraverso l'omeopatia

Quando i genitori stanno per partorire, di solito sperano in una nascita rapida senza complicazioni e traumi alla nascita. Ma la vita di tutti i giorni nella sala parto a volte sembra molto diversa. Se ci sono ostacoli alla nascita o se il bambino è sfavorevolmente nell'utero, i medici e gli ostetrici devono intervenire rapidamente con una pinza o ventose per proteggere la madre e il bambino da gravi danni o persino salvare la vita. Ciò può causare lesioni fisiche e mentali, la cui guarigione può essere supportata delicatamente ed efficacemente con i rimedi omeopatici.

Trauma alla nascita:
Trauma possibile durante la gravidanza
Trauma alla nascita in madre e bambino
Effetti fisici e mentali
Omeopatia per il corpo e l'anima

Trauma possibile durante la gravidanza

Il trauma legato al parto può avere molte cause e influenzare lo sviluppo fisico e mentale del bambino. Anche gli eventi durante la gravidanza possono avere un impatto duraturo sul benessere del bambino e dei genitori, oltre a complicati processi di nascita. In consultazione con il medico curante, i farmaci dell'omeopatia possono porre rimedio al problema o aiutare anni dopo a risolvere un trauma precoce.

Il trauma può verificarsi durante la gravidanza. Anche durante la gravidanza, gli eventi che sono considerati ogni giorno oggi possono causare traumi al nascituro. Durante un esame del liquido amniotico, l'involucro più interno dell'embrione in via di sviluppo viene ferito da dispositivi medici. Ciò porta spesso a crampi del nascituro e conseguenti crampi nella madre. Va inoltre tenuto presente che per la prima volta si perde la protezione esistente.

Gli esami ecografici possono anche traumatizzare il bambino durante la gravidanza a causa dell'intenso calore, ma anche incidenti o esperienze di shock della madre.

Trauma alla nascita in madre e bambino

Mentre la madre di solito soffre di lesioni a causa di lacrime nel perineo, nella vagina o nell'utero, il trauma alla nascita si verifica nei bambini nel contesto di nascite difficili, attraverso misure ostetriche come taglio cesareo, ventosa o forcipe nascita, nascite dalla posizione podalica ("posizione podalica") e quando il bambino deve Il mondo deve venire, anche se in realtà è ancora immaturo.

Se solo il passaggio della testa attraverso il bacino osseo della madre può portare a sanguinamento ed ematoma nella zona del cranio, le nascite pizzicate possono anche provocare lividi sulla testa o paralisi nell'area del viso. Le nascite dalla posizione podalica sono spesso accompagnate da lacrime muscolari e paralisi del braccio perché il bambino deve essere tirato fuori dal bacino. I bambini spesso soffrono di una clavicola rotta durante la nascita.

Effetti fisici e mentali

Le lesioni fisiche che si verificano prima, durante o subito dopo la nascita a causa di un'azione violenta (con pinze, ventosa, aghi per iniezione) sono ovviamente inizialmente associate al dolore che accompagna il bambino all'inizio della vita. Poi c'è la paura della madre, che viene percepita dal bambino. Soprattutto, tuttavia, lo shock emotivo dei genitori per l'esperienza di non essere in grado di salvare il bambino da dolore e lesioni. Sebbene la maggior parte dei danni fisici causati da ostacoli alla nascita o alla chirurgia guarisca senza conseguenze, alcuni genitori riportano in seguito disturbi del sonno o claustrofobia, che si manifestano presto quando si indossano o si allacciano sul seggiolino.

Alcuni adulti trovano le cause del loro disturbo d'ansia nel trauma della nascita nell'ipnoterapia o in altre forme di lavoro terapeutico sul trauma. Con il trattamento costituzionale omeopatico, il trauma alla nascita negli adolescenti o negli adulti può anche essere elaborato senza rendersene conto.

Omeopatia per il corpo e l'anima

I rimedi omeopatici funzionano non solo a livello fisico ma anche a livello mentale, quindi sono adatti a supportare sia i processi della ferita del corpo e la guarigione ossea sia l'elaborazione degli shock emotivi. In accordo con i medici, dovrebbero essere somministrati ai bambini in condizioni di bassa potenza (ad es. D4, D6) immediatamente o presi dalla madre. I rimedi appropriati in potenze più elevate che hanno un effetto molto profondo possono essere determinati da omeopati qualificati (naturopati o medici). Il primo rimedio dopo lo shock alla nascita può essere l'aconite e l'esperienza ha dimostrato che lividi ed ematomi guariscono più rapidamente dopo la somministrazione di arnica. Se le fibre nervose sono danneggiate, come nel caso della paralisi del viso e del braccio, l'iperico (iperico) dovrebbe avere un effetto. La guarigione di una frattura della clavicola - come le ossa rotte in generale - può essere accelerata con Symphytum (consolida maggiore), mentre Cuprum aiuterà con una lacerazione muscolare, specialmente se è coinvolto uno spasmo muscolare.

Il padre, che di solito deve aspettare che l'evento sia impotente o addirittura guardare, può usare le gocce di emergenza (Rescue Remedy) delle essenze floreali di Bach per elaborare l'esperienza di shock, che dovrebbe prendere immediatamente e continuare per alcuni giorni o settimane. (Dipl.Päd. Jeanette Viñals Stein, naturopata)

Leggi anche:
Ogni terzo bambino nasce per taglio cesareo
Ogni terzo figlio non ama le verdure
Quanto tempo aspettare dopo un aborto?

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: LUC MONTAGNIER traduzione in italiano NEW FRONTIERS OF BIOLOGY MARCH 2ND, 2018 ROME (Agosto 2020).