Rinforza le piante d'appartamento solo ogni due anni

Rinforza le piante d'appartamento solo ogni due anni

Piante d'appartamento: è sufficiente rinviare ogni due anni

Le piante da appartamento richiedono spesso cure speciali, tra cui molti amanti dei fiori che si affidano ad un rinvaso annuale, tra le altre cose. Tuttavia, le piante d'appartamento non devono essere rinvasate ogni anno, riferisce l'agenzia di stampa dpa, citando la Central Horticultural Association. Secondo gli esperti, è sufficiente ripiantare le piante in un nuovo vaso ogni due anni.

Secondo la Central Horticultural Association, il rinvaso di due anni è il ritmo ideale per le piante d'appartamento, secondo il rapporto "dpa". Un buon momento è in primavera. In caso di dubbio, le piante stesse indicherebbero se fosse necessario un rinvaso. Se le radici crescono dal fondo della pentola o oltre il bordo della pentola, è giunto il momento per una nuova pentola. Secondo la Central Horticultural Association, questo accade di solito ogni due anni.

La dimensione corretta del vaso e il terriccio sono fondamentali Secondo gli esperti, al momento del rinvaso è importante assicurarsi che il vaso abbia le dimensioni corrette. Questo deve essere più ampio del precedente, ma non dovrebbe essere più grande di una o due dimensioni, secondo il messaggio "dpa", citando la Zentralverband Gartenbau di Bonn. Al fine di ottenere uno sviluppo ottimale delle piante d'appartamento, si raccomanda uno speciale substrato di alta qualità per piante d'appartamento. Ha una struttura allentata e friabile e il rapporto tra componenti grossolani e fini è l'ideale per la crescita delle radici. Le radici trovano qui un supporto sufficiente e ottengono anche aria e ossigeno, che sono importanti per uno sviluppo sano, riferisce l'agenzia di stampa "dpa" con riferimento all'associazione orticola.

Astenersi dal concimare dopo il rinvaso: secondo gli esperti della Central Horticultural Association, il terreno speciale è adatto anche per palme e felci, il "dpa" continua. D'altra parte, il terreno rimane inadatto per ormeggiare piante da letto, orchidee e cactus. Ad esempio, le piante a letto di torba avrebbero bisogno di un substrato con un pH particolarmente basso. I substrati speciali sono spesso miscelati con i cosiddetti fiocchi respiratori realizzati con roccia vulcanica naturale, che migliora la stabilità strutturale e assicura un flusso d'acqua uniforme nell'area della radice. Secondo l'agenzia di stampa, i giardinieri per hobby dovrebbero evitare di concimare le piante d'appartamento per circa sei settimane dopo il rinvaso. (Fp)

Immagine: Maja Dumat / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: coltivare lechinocactus