Notizia

Mancanza di esercizio fisico più mortale del sovrappeso?


La mancanza di esercizio fisico è più mortale dell'obesità
17.01.2015

Quasi 340.000 persone muoiono ogni anno in Europa per le conseguenze del sovrappeso e dell'obesità. Secondo un nuovo studio, circa il doppio delle morti è dovuto alla mancanza di attività fisica. Un po 'di esercizio quotidiano potrebbe aiutare molte persone.


Significativo rischio per la salute Il fatto che il sovrappeso rappresenti un notevole rischio per la salute è stato scientificamente confermato in numerosi studi negli ultimi anni. L'aumento del peso corporeo va di pari passo con un aumentato rischio di diabete, problemi cardiovascolari come infarto, ipertensione o malattia coronarica, cancro e molti altri problemi di salute. La mancanza di esercizio fisico è spesso una causa di obesità. Un nuovo studio ora conclude che la mancanza di attività fisica è molto più pericolosa del sovrappeso.


Rischio fisicamente inattivo di morte prematura Come hanno scoperto i ricercatori dell'Università di Cambridge, le persone fisicamente inattive hanno un rischio doppio di morte prematura rispetto alle persone obese. I ricercatori di Ulf Ekelund hanno valutato i dati dello "European Prospective Investigation in Cancer and Nutrition study", per il quale sono stati osservati 334.161 europei per un periodo di dodici anni. Sono state registrate la circonferenza della vita, le dimensioni, il peso e le attività sportive dei soggetti. Inoltre, è stata registrata ogni morte entro i dodici anni. Sono morti 21.438 partecipanti.

Lavoro sedentario e niente sport dopo il lavoro Il confronto tra i diversi gruppi a rischio ha mostrato che i non attivi avevano il maggior rischio di morte prematura. I partecipanti a questo gruppo, che costituivano circa un quarto degli intervistati, hanno dichiarato di essere principalmente seduti al lavoro e di non praticare sport o altre forme di movimento dopo il lavoro. Secondo loro, il rischio di morte prematura è superiore del 16-30% a quello delle persone che sono almeno "piuttosto attive". La connessione era più forte tra le persone di peso normale, ma era presente anche tra le persone in sovrappeso. I risultati dei ricercatori sono stati recentemente pubblicati sull'American Journal of Clinical Excerise.

20 minuti di cammino al giorno Secondo gli esperti, dei circa nove milioni di morti all'anno in Europa, oltre 330.000 sono conseguenze dell'obesità (BMI di oltre 30), ma la mancanza di esercizio fisico è superiore a 670.000. L'autore dello studio Ekelund ha dichiarato in un messaggio dell'università: "Questo è un semplice messaggio: viaggiare un po 'di attività fisica ogni giorno può portare alle persone inattive notevoli benefici fisici". Secondo la sua dichiarazione, solo 20 minuti di camminata veloce ogni giorno fanno la differenza. Il movimento dovrebbe essere integrato nella vita quotidiana come parte importante della vita.

Aumentare significativamente l'aspettativa di vita Uno studio di Taiwan è giunto a conclusioni simili l'anno scorso. Come annunciato all'epoca dalla Società tedesca per la medicina e la prevenzione dello sport (DGSP), un ampio studio del paese dell'Asia orientale aveva dimostrato che solo 15 minuti di normale esercizio quotidiano sono sufficienti per aumentare significativamente l'aspettativa di vita rispetto alle persone inattive. Si diceva che gli effetti fossero ancora migliori se il ritmo fosse aumentato. (anno Domini)

Credito fotografico: Lupo / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: OBESITÁ: come si sente il corpo se sei in sovrappeso? (Settembre 2020).