Presto i primi casi sospetti di Ebola in Germania

Presto i primi casi sospetti di Ebola in Germania

La medicina tropicale avverte dei primi casi sospetti di Ebola in Germania

Secondo gli esperti, i sospetti casi di Ebola potrebbero aumentare rapidamente in Germania in poche settimane. Questo non dovrebbe essere un caso di Ebola concreta, ma piuttosto casi sospetti.

Circa 5.000 morti e quasi 14.000 infezioni da Ebola sono state finora registrate in Africa occidentale. Le organizzazioni di tutto il mondo stanno attualmente lavorando per combattere la mortale malattia infettiva nella regione colpita. Molti degli aiutanti torneranno in patria nel periodo che precede il Natale. Come sospetta un esperto, in Germania potrebbero essere segnalati casi significativamente più sospetti di Ebola in poche settimane rispetto a prima.

Gli aiutanti viaggeranno verso la loro terra natale in vista di Natale
"Inizierà a dicembre che il numero di casi sospetti di Ebola aumenterà nella Repubblica. E con ciò, il nostro intero sistema sanitario sarà piuttosto teso ", ha spiegato il capo medico della clinica medica di missione a Würzburg, August Stich, all'agenzia di stampa della Dpa. Questo perché centinaia di aiutanti tedeschi stanno tornando dopo le loro missioni in Africa occidentale. Chiunque arriva a una temperatura elevata o mostra altri sintomi tipici dell'Ebola deve quindi essere controllato. Gli aiutanti vengono attentamente monitorati nei 21 giorni successivi al loro ritorno e talvolta trascorrono il tempo in quarantena domestica. Possono essere necessarie al massimo tre settimane affinché l'Ebola esploda dopo un'infezione. I segni includono febbre, diarrea e vomito.

L'esperto parla di "panico"
"E poi sorge la domanda: che cosa facciamo con qualcuno che sviluppa questi sintomi di malattia in queste tre settimane che molto probabilmente non sono l'Ebola, ma che devono ancora essere chiariti - in condizioni quadro che permettono anche all'Ebola potrebbe? ”chiese Stich. Secondo l'esperto di Ebola, i medici di medicina generale, le cliniche di emergenza e le cliniche sono tutt'altro che pronte a trattare casi sospetti. "Quello che ho vissuto ora è davvero il panico quando qualcuno torna dall'Africa con la diarrea", ha detto Stich. Non era una soluzione per distribuire i casi sospetti a uno dei sette centri di trattamento a livello nazionale. Non avrebbero nemmeno la capacità di farlo.

Le autorità sono ora sotto pressione
È importante che "la periferia si adegui alle misure appropriate". Tuttavia, le opzioni di isolamento dovrebbero essere create localmente. Secondo Stich, un piccolo gruppo dovrebbe essere addestrato all'uso di indumenti protettivi. Ciò potrebbe quindi prelevare campioni di sangue dai pazienti. “È importante stabilire chiaramente una procedura per esaminare questo campione di sangue. Non riesco a esaminare in un normale laboratorio. Se questo è davvero sangue di Ebola, metto in pericolo i tecnici di laboratorio. ”Il dottore vede le autorità in difficoltà. "Devi concordare a livello di autorità sanitarie degli stati federali, del governo federale e del Robert Koch Institute il modo migliore per stabilire questo." (Annuncio)

Immagine: Rainer Sturm / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Ebola, Germania richiama i connazionali in Africa occidentale