Il sistema immunitario può ridurre i depositi di grasso

Il sistema immunitario può ridurre i depositi di grasso

Il sistema di difesa aiuta a convertire il grasso da bianco a marrone
11.06.2014

Apparentemente, il sistema di difesa biologica degli esseri umani ha un'influenza importante sulla forma in cui il corpo immagazzina grasso. Questo è riportato da due team di ricercatori nella rivista "Cell". Studi condotti su topi hanno dimostrato che alcune sostanze messaggere sono in grado di convertire il grasso bianco e grasso in tessuto grasso marrone o beige, che quindi brucia le calorie.

Il grasso bianco è responsabile dei cosiddetti "involtini di pancetta" Secondo le attuali conoscenze scientifiche, ci sono tre diversi tipi di tessuto adiposo nel corpo umano: il grasso bianco, che immagazzina energia in eccesso ed è quindi responsabile dei cosiddetti "involtini di pancetta", e il grasso marrone e beige, che è in è in grado di sviluppare calore attraverso l'ossidazione degli acidi grassi e quindi bruciare calorie. Questo tipo di grasso si trova soprattutto nei neonati nella zona del collo e del torace. Il motivo: i bambini hanno un rischio maggiore di raffreddarsi a causa delle loro dimensioni più ridotte e della regolazione del calore non ancora completamente sviluppata. Pertanto, il grasso bruno protegge dal freddo bruciando calorie e generando così energia sotto forma di calore. La terza forma è il cosiddetto grasso "beige", che è stato scoperto dagli scienziati solo pochi anni fa. Questo è simile al tessuto adiposo marrone in quanto sembra grasso bianco, ma a differenza di questo, è anche in grado di bruciare calorie.

Il processo di conversione inizia a basse temperature È possibile convertire il grasso bianco "cattivo" in tessuto grasso "buono"? Come riportato da due team scientifici nella rivista specializzata "Cell", apparentemente sì. Secondo questo, gli studi hanno dimostrato che un simile processo di conversione avrebbe avuto inizio nell'uomo se lo spazio abitativo fosse di soli 16-17 gradi. In questo contesto, il team guidato da Bruce Spiegelman del Dana Farber Cancer Institute e della Harvard Medical School di Boston sta lavorando alla proteina "PGC-1alpha4", che svolge un ruolo decisivo nella crescita muscolare. I ricercatori hanno affermato che questa proteina potrebbe fare ancora di più: PGC-1alpha4 è apparentemente in grado di simulare il rilascio dell'ormone appena scoperto "Metrnl", che si forma nei muscoli a causa dell'attività fisica e nei tessuti adiposi quando si alloggia in un ambiente fresco. Ciò consente di trasformare il grasso bianco in grasso beige. Secondo i ricercatori, l'efficacia del Metrnl risale ai componenti del sistema di difesa biologica attivando le sostanze messaggere interleuchina-4 e -13, ma anche i cosiddetti "macrofagi", che appartengono ai fagociti e ai leucociti ( globuli bianchi) appartengono alle cellule del sistema immunitario. Di conseguenza, viene consumata più energia e i depositi di grasso si riducono, i ricercatori continuano a scrivere - questo è stato dimostrato almeno negli esperimenti con topi in sovrappeso. "Data la capacità di Metrnl di indurre l'attivazione dei macrofagi e la termogenesi attraverso il grasso beige / marrone, il suo potenziale terapeutico per le malattie metaboliche è evidente", concludono i ricercatori.

La conversione dei grassi potrebbe essere un passo importante nella lotta contro l'obesità Un team di ricercatori guidato da Ajay Chawla dell'Università della California a San Francisco è giunto a conclusioni simili dopo aver esaminato l'importanza dell'interleuchina-4 e -13 in uno studio del topo per quanto riguarda la conversione dei grassi. Sulla base dei risultati, i ricercatori sperano che questo processo possa essere trasferito anche agli umani in futuro, perché potrebbe essere un nuovo importante passo nel trattamento dell'obesità e dei danni tardivi associati come malattie cardiovascolari o diabete. (No)

Immagine: Per gentile concessione: Dipartimento di Istologia, Jagiellonian University Medical College

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Come eliminare il grasso addominale. Dr. Paolo Accornero