OMS: la resistenza agli antibiotici sta aumentando rapidamente

OMS: la resistenza agli antibiotici sta aumentando rapidamente

Sempre più agenti patogeni contro i quali nessun antibiotico funziona

In tutto il mondo, sempre più agenti patogeni stanno causando infezioni contro le quali gli antibiotici non sono più efficaci. Anche semplici, piccole infiammazioni potrebbero presto diventare un pericolo mortale, perché non c'è quasi nessun'arma oltre agli antibiotici contro le infezioni. Ciò è indicato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel suo attuale rapporto, in cui è stata registrata per la prima volta la resistenza a nove agenti patogeni diffusi provenienti da 114 paesi. Di conseguenza, la gonorrea potrebbe diffondersi di nuovo, poiché sono già stati registrati numerosi casi di malattia venerea in cui l'antibiotico non era più efficace.

Gli antibiotici sono stati a lungo considerati un'arma miracolosa contro i batteri: infezioni del tratto urinario, polmonite o ferite infette: gli antibiotici sono la prima scelta per le infezioni. Tuttavia, questo potrebbe cambiare in futuro, perché sempre più agenti patogeni sono resistenti all'arma universale. Ci sono molte ragioni per la resistenza. Ad esempio, polli da carne, mucche e maiali non vengono trattati troppo poco con antibiotici. Quando le persone mangiano la carne, possono ingerire germi resistenti. Gli esperti ambientali sottolineano inoltre che il maggiore uso di farmaci attraverso la fertilizzazione, ma anche le acque reflue, inquina le acque sotterranee. Tuttavia, il motivo principale dell'aumento della resistenza è l'uso frequente e talvolta inutile dei fondi. Molti medici prescrivono persino un antibiotico per il raffreddore, anche se è causato da virus di cui gli antibiotici non possono fare nulla. I patogeni hanno reagito a questo sviluppando nuove strategie di sopravvivenza. Mutano e possono trasmettere i loro geni di resistenza mediazione ad altri batteri. In questo modo, un agente patogeno "infetta" l'altro. Molti batteri sono ora persino multi-resistenti. Non un comune antibiotico ha perso la sua efficacia con loro, ma diversi o quasi tutti. Secondo l'OMS, sempre più ceppi patogeni saranno colpiti in futuro, in modo che l'antibiotico miracoloso dell'arma perda gradualmente la sua efficacia.

Gli agenti patogeni resistenti delle gonadi si stanno diffondendo in tutto il mondo e si è già verificato il caso della gonorrea della malattia venerea. Nessun antibiotico comune agisce contro l'infezione. Finora, tuttavia, c'è stato un rimedio che è stato in grado di evitare complicazioni come l'infertilità. Ma secondo l'attuale rapporto dell'OMS sulla resistenza, ci sono stati casi in cui il farmaco è stato inefficace in 36 paesi, tra cui Austria e Francia. Dagli anni '80, nuovi antibiotici sono stati continuamente sviluppati per prevenire ciò che è diventato una realtà a tutti i costi. Ma i batteri erano più efficienti degli umani e hanno sviluppato i propri meccanismi per garantire la loro sopravvivenza. I medici di tutto il mondo si confrontano ogni giorno con quello che sembra un romanzo di fantascienza.

Secondo l'OMS, Tripper, ma anche molte altre infezioni, diventeranno una malattia non curabile in futuro. Con il rapporto sulla resistenza, l'organizzazione sta documentando per la prima volta che i batteri non possono più essere gestiti con antibiotici in tutto il mondo. "Senza un'azione urgente e coordinata da parte di coloro che sono coinvolti, il mondo si sta dirigendo verso un'era post-antibiotica", ha avvertito il vicecapo dell'OMS Keiji Fukuda all'agenzia di stampa "dpa". "Infezioni semplici e lesioni minori che sono state curabili per decenni possono uccidere di nuovo ". Quando è stato presentato il rapporto, l'OMS ha indicato che la resistenza agli antibiotici era "ora una delle principali minacce per la salute".

(Quasi) nessun antibiotico funziona contro molti agenti patogeni Molti agenti patogeni sono innocui per le persone sane. Se questi germi diventano resistenti agli antibiotici, questo non è inizialmente un problema, ma se entrano nel corpo di un paziente, possono causare gravi malattie lì. Questi agenti patogeni includono il germe intestinale Klebsiella pneumoniae, che può causare polmonite fatale, in particolare nei pazienti ospedalieri con un sistema immunitario indebolito. I batteri sono spesso non solo resistenti agli antibiotici comuni ma anche agli antibiotici di riserva. Secondo l'OMS, anche l'ultimo antibiotico è inefficace nel 54% delle infezioni. La situazione è simile ai rimedi standard per le comuni infezioni del tratto urinario con batteri E. coli.

In Europa, in particolare, il germe ospedaliero multi-resistente MRSA (Staphylococcus aureus resistente alla meticillina) causa grandi problemi. Nelle persone immunodeficienti, le infezioni spesso portano alla morte se i germi entrano nei polmoni, nel tratto urinario o nelle ferite. Le stime dell'OMS suggeriscono che il tasso di mortalità delle persone infette è superiore del 64% rispetto a quello delle persone infette da stafilococco non resistente.

Un altro problema che gli esperti hanno riscontrato durante la preparazione del rapporto dell'OMS è l'incompletezza dei dati sulla resistenza agli antibiotici, poiché non tutti i paesi lo documentano adeguatamente. "Le resistenze ci sono", cita la "Süddeutsche Zeitung" del rapporto dell'OMS. "Hanno il potenziale per incontrare tutti di tutte le età e in ogni paese". Ma fino a quando nulla cambierà con l'attuale, troppo frequente uso di antibiotici, “il mondo perderà sempre più questo aiuto. Le conseguenze saranno devastanti ", ha detto Fukuda al giornale. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Approccio pragmatico alla diagnosi di polmonite da SARS CoV 2 COVID 19